BAYERN MONACO

Bayern Monaco, fronte no vax: Choupo-Moting e Kimmich positivi, Gnabry e Musiala vaccinati

La situazione del club bavarese: due calciatori hanno deciso di effettuare il vaccino, altri due sono risultati positivi

  • A
  • A
  • A

Si sgretola il fronte no vax in casa Bayern Monaco. Secondo Kicker, Serge Gnabry e Jamal Musiala si sarebbero sottoposti alla prima dose del vaccino anti Covid-19 effettuata dal medico del club con l'attaccante che ha così completato il proprio ciclo essendo stato positivo al coronavirus in passato. Due dei tre calciatori contrari alla vaccinazione, Joshua Kimmich ed Eric-Maxim Choupo-Moting, (il terzo è Michael Cuisance) sono risultati positivi.

Getty Images

Choupo-Moting sta bene, "viste le circostanze", ed è in quarantena a casa come ha riferito il club bavarese mentre Kimmich era già isolato a casa poiché era entrato a contatto con una persona positiva.

Difficile, se non impossibile, capire cosa ci sia dietro alla motivazione che ha portato Gnabry e Musiala a cambiare idea, se l'intenzione del club di ridurre gli ingaggi per tutta la durata della quarantena oppure i tanti divieti a cui stanno andando incontro i no vax in Germania, tra cui restrizioni nella vita sociale. Sta di fatto che i due avrebbero deciso di sottoporsi alla vaccinazione, spaccando il fronte no vax all'interno del club tedesco, che ha deciso di usare il pugno d'oro per tutelarsi.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti