Serie B: super Di Carmine lancia il Perugia, Pro Vercelli ko

Doppietta e gli umbri agganciano Bari e Parma al quarto posto, tra Brescia ed Entella finisce senza reti

  • A
  • A
  • A

Una vittoria e un pareggio negli ultimi due recuperi della 29esima giornata di Serie B. Il Perugia espugna il Piola grazie a una doppietta di Di Carmine nel secondo tempo (84' e 94'). Con la Pro Vercelli finisce 2-0 e gli umbri agganciano Bari e Parma al quarto posto. Al Rigamonti termina con un pareggio (0-0) la sfida tra Brescia ed Entella, un punto a testa che serve a poco. Entrambe restano ai margini della zona playout.

PRO VERCELLI-PERUGIA 0-2
Solo l'Empoli ha fatto meglio del Perugia nel 2018, un girone di ritorno che premia la formazione di Breda con 26 punti complessivi. Un cliente, quindi, scomodo per la Pro Vercelli penultima della classe e parzialmente risollevata dal ritorno in panchina di Grassadonia (12 punti in 10 gare). Gara molto viva sin dalle prime battute di gioco. Il Perugia si rende pericoloso al 4': Di Carmine si accentra in area e prova un diagonale col destro ma la palla sibila il pallo alla destra di Pigliacelli. Al 6' arriva la reazione della Pro Vercelli: Castiglia tenta il mancino da posizione defilata ma la palla si spegne sul fondo. Biancocrociati ancora pericolosi al 43': Morra, sugli sviluppi di un angolo, prova a colpire di testa ma la palla termina sul fondo di poco. Chiude il primo tempo il Perugia con Di Carmine: al 45' verticalizzazione di Cerri che premia lo scatto del compagno di squadra il quale, in area, tocca la sfera di esterno destro ma Pigliacelli non si lascia sorprendere e allontana. La Pro Vercelli apre il secondo tempo all'attacco: Ghiglione al 51' è protagonista di un'azione travolgente entrando in area dalla destra, con l'esterno cerca di sorprendere Leali sul primo palo ma il portiere si oppone. Al 52' giunge la risposta del Perugia: Di Carmine serve in area Cerri che calcia di prima intenzione ma la sfera sfiora il palo. All'84' il Perugia trova il gol del vantaggio: azione personale di Di Carmine che lascia esplodere il mancino dal limite dell'area, Pigliacelli si distende ma non evita la rete. Al 94' gli umbri calano il colpo del ko: Diamanti serve Di Carmine che, da solo davanti alla porta sguarnita, realizza la seconda rete personale. Con questo successo il Perugia sale a 53 punti agganciando il quarto posto con Bari e Parma.

BRESCIA-VIRTUS ENTELLA 0-0
Al Rigamonti va in scena lo scontro diretto tra avversarie in zona playout. Solo due punti separano Brescia ed Entella, la Virtus è ancorata al quintultimo posto che vale gli spareggi salvezza. I lombardi hanno ritrovato il successo contro il Pescara grazie a Torregrossa e Caracciolo. Boscaglia, infatti, ha confermato dieci undicesimi della formazione titolare vista nell'ultimo turno di campionato, mentre i liguri sono reduci dalla sconfitta casalinga rimediata contro il Palermo. La prima occasione del match è dell'Entella: al 2' punizione dalla sinistra di Amaru per il colpo di testa di Troiano che non trova la porta di poco. La gara è molto tesa, infatti la seconda occasione pericolosa del match, la prima per le rondinelle, arriva al 35': cross dalla destra di Coppolaro, sponda di Caracciolo per Torregrossa che si coordina ma non trova la porta. Altra occasione per il Brescia al 42': pennellata dell'Airone dalla sinistra ancora per Torregrossa che di testa manda a lato. Il secondo tempo si apre all'insegna dell'Entella: al 51' Acampora riceve in area da Gatto per poi concludere a porta ma Minelli si distende e salva il risultato. Al 69' occasione per il Brescia: Embalo serve Torregrossa che non riesce a imprimere potenza alla conclusione e Iacobucci para senza affanni. Il match si chiude con un'occasione dell'Entella: all'85' Crimi, sugli sviluppi di un corner, cerca la porta con un tiro da fuori area ma il suo sinistro si spegne sul fondo. Un punto che serve a poco. Entrambe le formazioni non si allontanano dalla zona playout.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments