Napoli, Mertens alla Maradona: gol in pallonetto come Diego

Magia del belga all'Olimpico: gol simile a quello del Pibe sempre contro la Lazio nel 1985

  • A
  • A
  • A

Magico, folle, meraviglioso. Dries Mertens ha aggiunto alla sua collezione di capolavori con la maglia del Napoli il pezzo più pregiato, quello impensabile e più spettacolare. Il gol del momentaneo 1-3 all'Olimpico contro la Lazio è arrivato con un fantastico pallonetto di destro, arrivato dopo un'uscita di Strakosha: schiena alla porta il belga si è coordinato e ha disegnato un arcobaleno partito quasi dalla linea laterale e finito sotto la traversa. Meraviglia. Qualcuno ha ricordato un gol di Vieri con l'Atletico Madrid dalla linea di fondo contro il Paok Salonicco. Ma il paragone con Maradona è lampante: Diego il 24 febbraio 1985, proprio contro la Lazio (ma al San Paolo), mise a segno una tripletta. Uno dei gol arrivò proprio con un pallonetto da fuori area, con una dinamica molto simile a quella del gol di Mertens. In quel caso il portiere costretto a inchinarsi fu Nando Orsi.

Mertens ha parlato a Premium Sport. "Più bello il mio gol o quello di Maradona? È difficile giudicare ma diciamo il suo. Ho visto la palla che è rimasta lì, poi ho visto il portiere che stava rientrando in porta in maniera lenta e ho pensato di fare il pallonetto. Sono molto contento per il gol ma più per la vittoria. L'esultanza? Mi piace variare dopo ogni gol. Io paragonato a Messi? No, stiamo molto tranquilli. Lui è Messi, io sono Mertens e devo solo ringraziare la squadra che gioca benissimo e mi permette di fare gol così”

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments