Figc: archiviata l'indagine sul Napoli, il fatto non sussiste

La Procura ha chiuso il fascicolo sulle indagini per presunti rapporti illeciti

Figc: archiviata l'indagine sul Napoli, il fatto non sussiste

La Procura Federale della Figc ha disposto l'archiviazione del procedimento riguardante giocatori del Napoli, "al termine di accertamenti relativi a quanto riportato da articoli di stampa su presunti rapporti tra calciatori della Ssc Napoli ed appartenenti alla criminalità organizzata". L'archiviazione, con una lettera firmata dal procuratore federale Giuseppe Pecoraro e dal suo aggiunto Gianfranco Melagrani, è stata comunicata alla Ssc Napoli, oltre che al presidente, al direttore generale ed al segretario della Figc.

L'iscrizione era avvenuta nel registro dei procedimenti della Procura federale il 26 giugno scorso. Stamattina, a Roma era stato ascoltato come testimone il presidente, Aurelio De Laurentiis. "Le indagini relative al procedimento in oggetto - si evidenzia nella comunicazione - si sono concluse e, allo stato, non sono emesse fattispecie di rilievo disciplinare". "Con provvedimento a parte e previa condivisione dello stesso da parte della Procura generale dello Sport è stata disposta l'archiviazione del procedimento stesso".

IL COMMENTO DELL'AVV. GRASSANI

"La Procura ha archiviato l'indagine perché il fatto non sussiste e ogni possibilità di coinvolgimento della società in questo tipo di attività è stato completamente fugato". Così l'avvocato della SSC Napoli Mattia Grassani ha parlato dell'indagine sui presunti rapporti tra calciatori azzurri e criminalità organizzata nel corso di Radio Goal, in onda sulle frequenze di Kiss Kiss Napoli. "L'audizione del presidente De Laurentiis? Possiamo definirla di cortesia, l'indagine è iniziata mesi fa in maniera approfondita e capillare con altre audizioni di calciatori e dirigenti azzurri, mancava quella del presidente ma è stato un incontro pro-forma. Il patron era tranquillo, lui ha sempre tenuto in prima linea i valori dello sport, tracciando una linea tra le persone che meritano di entrare nello stadio e quelle che invece devono restare fuori. Il Napoli ha sempre osteggiato questo tipo di situazioni, siamo contenti che ogni sospetto sia stato spazzato via con l'archiviazione", ha ribadito l'avvocato della società azzurra nell'intervista odierna.

TAGS:
Calcio
Napoli
Inchiesta

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X