Belotti, ora c'è l'assalto del Monaco

Con i soldi incassati dall'eventuale cessione di Mbappé al Psg, i monegaschi sarebbero pronti a investire sul bomber del Torino

Belotti, ora c'è l'assalto del Monaco

Non è ancora finita la lunga estate di Andrea Belotti. Uscito dai radar del Milan ora il Gallo è entrato in quelli del Monaco. Il club francese, infatti, avrebbe individuato nell'attaccante del Torino l'erede di Kylian Mbappé per il quale il Psg è pronto a versare 140 milioni ai monegaschi più il cartellino di Lucas Moura. Con questa cifra il Monaco non avrebbe problemi a pagare a Cairo la clausola rescissoria da 100 milioni per liberare il bomber azzurro. 

L'offerta per l'attaccante sarebbe di 140 milioni più Lucas Moura che dunque andrebbe al Monaco. Ma sempre dal Principato il Psg vuole anche Fabinho: per entrambi i giocatori si tratterebbe di un'operazione da 220 milioni. Sarebbe uno dei classici effetto-domino del calciomercato: il Psg che continua a pensare a investimenti impressionanti, è pronto a sborsare una cifra da capogiro per il telento che lo scorso anno ha incantato tutti e che piace molto anche al Real Madrid.

Se i parigini facessero sul serio con i 140 milioni incassati per Mbappé i monegaschi si ritroverebbero con un gruzzoletto niente male da reinvestire per un sostituto all'altezza. E così i 100 milioni della clausola valida per l'estero stabilita da Cairo sarebbero alla portata del Monaco che pensa, dunque, al Gallo per rinforzare il suo attacco. 

TAGS:
Calcio
Mercato
Belotti
Mbappé
Torino
Monaco
Psg

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X