Atalanta, Gasperini pensa all'Europa: "Mancano quattro finali"

Il tecnico: "L'Europa era un obiettivo impensabile. Gomez? E' straordinario, può giocare ovunque"

Gasperini, Foto LaPresse

Dopo il pareggio con la Juve, Gasperini pensa già alle prossime gare e all'obiettivo di questa straordinaria stagione dell'Atalanta. "Avremo altre quattro partite decisive, ma se le affronteremo con questo spirito possiamo essere fiduciosi - ha spiegato a Premium Sport -. Ci sarebbe dispiaciuto perdere questa gara. Il pareggio è un risultato importante, al termine di un bel match". Poi su Gomez: "E' straordinario, può giocare ovunque".

"Giocare un tempo in quel modo contro una squadra come la Juve è motivo di grande soddisfazione per noi. Ma anche nella ripresa siamo stati bravi a recuperare il ritorno della Juve", ha aggiutno il tecnico della Dea. "Questo punto ci dà molto morale. Questo campionato alza l'asticella in vista del prossimo anno? Intanto finiamo questa - ha proseguito -. Abbiamo anche cullato il sogno di battere Juve e comunque non era facile pareggiare questa partita". "Sono molto contento, adesso ci prenderemo qualche giorno di riposo per poi affrontare le prossime quattro finali", ha continuato Gasperini. "Non c’è nessuna squadra che può avere una classifica del genere per così tanto tempo se dentro allo spogliatoio non ci fossero uomini dai grandi valori morali - ha speigato il tecnico dell'Atalanta -. Abbiamo avuto un inizio difficile ma poi siamo stati continui praticamente per tutto il campionato". "Devo ringraziare tutti i giocatori anche quelli che hanno giocato meno perché tutti vogliono raggiungere un obiettivo che all’inizio sembrava impensabile", ha aggiunto.

Poi sulla scelte tattiche: "La squadra schierata senza la prima punta? Contro la Roma per esempio abbiamo fatto bene anche giocando in maniera diversa. In questa sfida ho pensato di schierare la squadra in questo modo per essere molto aggressivi: abbiamo creato molto e non è semplice contro la Juventus". "Non mettere Petagna è stata un’esigenza tattica, poi probabilmente sarebbe entrato anche prima a secondo dell’andamento della partita - ha aggiunto -. Ma questa partita non toglie niente al grande campionato chje sta facendo Petagna". Infine su Gomez falso nove: "Il Papu è straordinario, ha fatto l’ennesima partita di qualità che ci ha permesso di essere sempre pericolosi: è un giocatore completo che può giocare in tutti i ruoli. Quando sono arrivato era relegato sulla fascia, ora è un giocatore a tutto campo".

TAGS:
Serie a
Atalanta
Gasperini

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X