VERSO INTER-ATALANTA

Atalanta, Gasperini: ”Inter, Milan e Napoli hanno qualcosa in più"

Il tecnico nerazzurro alla vigilia della sfida di San Siro: “Andiamo ad affrontare una squadra forte nonostante le cessioni, l’unico problema è Pessina”

  • A
  • A
  • A

“Inter e Milan ci diranno chi siamo” aveva detto Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta, dopo la vittoria con il Sassuolo e ora per i bergamaschi arriva il primo test: “Domani andiamo ad affrontare una squadra forte, nonostante le cessioni – ha detto Gasp nella consueta conferenza della vigilia - Dobbiamo recuperare un po' di umiltà e dobbiamo pensare partita dopo partita. Inter, Milan e Napoli hanno sicuramente qualcosa in più".

Getty Images

“Inutile che continuiamo a vedere lo scudetto – ha aggiunto il tecnico nerazzurro - Fiorentina e Torino sono nella stessa fascia nostra. È chiaro che cercheremo di migliorarci sperando che qualcuno inciampi. Anche la Juve, partita male, potrà risalire. Non dobbiamo guardare questa cosa della classifica, la guarderemo più avanti. Sarà un campionato durissimo per tutte le squadre, si sono rafforzate tutte”.

Anche l’Inter, nonostante le cessioni importanti fatte in estate: "Lukaku era un riferimento certo, lavoravano un po' meno sulla costruzione del gioco ma con facilità lo portavano davanti grazie a lui. L'Inter ha fatto parecchi gol anche su palla inattiva, non possiamo togliere le qualità all'Inter. Dobbiamo cercare di limitarli e dobbiamo mettere del nostro per dargli fastidio, altrimenti rischi di subire".

Al posto di Lukaku in estate a Milano sarebbe potuto arrivare Zapata: "Sono situazioni di mercato che hanno riguardato parecchi giocatori, ma Duvan è un ragazzo splendido. Siamo professionisti, sappiamo che ci possono essere interessamenti, ma da lì a concretizzarsi ci sono altre situazioni. Lui non è mai stato indolente, è sempre stato legato a questa squadra. Si è visto l'impegno con cui ha affrontato l'inizio di campionato. Nel mercato tutti sono stati trattati, poi le cose concrete sono quelle che si sono verificate".

A San Siro sarà ancora il colombiano a reggere il peso dell'attacco: "Speriamo di poter portare Muriel in panchina per la Champions - ha detto Gasperini, che ha aggiunto - L'unico problema è Pessina. Speriamo di poterlo recuperare, è una contusione che possiamo recuperare a breve. Ilicic? in questo momento viene utilizzato così, in questo momento è il giocatore che entra a gara in corso, a Salerno è stato determinante".

Vedi anche Inter-Atalanta è anche Dzeko-Zapata: le sliding doors del mercato inter Inter-Atalanta è anche Dzeko-Zapata: le sliding doors del mercato

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments