Tonelli: denuncerò Denis

L'agente del giocatore dell'Empoli: "Chiederemo alla Figc l'autorizzazione ad adire a vie legali"

  • A
  • A
  • A

Potrebbe finire in tribunale l'aggressione di German Denis a Lorenzo Tonelli. L'agente del giocatore dell'Empoli ha infatti chiarito che "chiederemo alla Figc il permesso di adire a vie legali". L'argentino dell'Atalanta sarà insomma denunciato penalmente per "aggressione". Il presidente dei toscani Fabrizio Corsi, da parte sua, aveva invece annunciato a Radio Anch'io: "Come Empoli non denunceremo Denis, questo è un problema di Tonelli".

"Io parlerò con lui, perché voglio capire esattamente cos'è accaduto - aveva continuato Corsi -. Per me, quanto di sbagliato ha fatto il giocatore dell'Empoli, lo ha fatto in campo: in qualsiasi partita, queste cose in campo succedono, sono cose di campo, però tutto finisce al fischio dell'arbitro". "In tanti anni di calcio - aveva poi conluso amaramente - non avevo mai visto niente di simile".

"In attesa della mia conferenza stampa ci tengo a dire che non ho minacciato nessuno tanto meno un calciatore/padre con un bambino accanto". Così, sul suo profilo Facebook, il difensore dell'Empoli, Lorenzo Tonelli, si sfoga. "Vengo da una famiglia che mi ha insegnato educazione e rispetto - scrive Tonelli - la mia famiglia (mio nonno mio padre mio zio sono medici) salva le vite, non ammazza nessuno! Non ho voluto dire niente fino adesso perché non essendo colpevole non avevo il bisogno di giustificarmi a differenza di quello che hanno fatto altri! Ho preso un cazzotto a tradimento da un vigliacco che è pure scappato e non ha avuto il coraggio di affrontarmi, e nonostante questo sono stato pure squalificato...questa è la giustizia! Ma adesso dico basta! Basta ad accuse ingiuste, basta all'ingiustizia in generale. No alla violenza! Nella conferenza stampa dirò per filo e per segno cio' che e' successo! Grazie a chi mi ha scritto a chi mi ha sostenuto e a chi crede in me!#noallaviolenza?".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti