Calcio ora per ora

Atalanta, Gasperini: "Disattenzioni pesanti, non vorrei pensassimo troppo all'Europa League"

Gian Piero Gasperini non nasconde tutta la sua delusione per la sconfitta

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

Gian Piero Gasperini non nasconde tutta la sua delusione per la sconfitta contro la Fiorentina: "C'erano le condizioni per vincerla, l'abbiamo rovinata con disattenzioni soprattutto sul primo e terzo gol - ha spiegato il tecnico dell'Atalanta a Dazn -. Peccato perché stavamo facendo bene. Ci dobbiamo ragionare, perché queste cose le ho già viste nel precampionato. Sul 2-2 invece di accelerare ci siamo abbassati, oggi c'è stata anche un po' di fatica dovuta al caldo. Abbiamo fatto comunque due gol, proponendoci bene. Invece dietro no, abbiamo lasciato troppi spazi alla Fiorentina. Calo fisico? Ci sta di avere un calo, non sappiamo ancora che anima abbiamo però. Oggi potevamo essere più incisivi e determinati anche in fase difensiva. Speriamo che l'Europa League ci aiuti, non vorrei che pensassimo più a quella che al campionato... De Ketelaere? Anche oggi ha dimostrato di avere la qualità giusta, il discorso dell'anima vale anche per lui e Scamacca. Ci vuole la motivazione giusta per vincere certe partite in un campionato difficile come questo. Se non le abbiamo diventa tutto più complicato. Lookman oggi ha fatto bene, tra tutti è quello più in condizione. Prima del suo gol stava uscendo De Ketelaere per far entrare Scamacca, poi abbiamo segnato e poteva essere la situazione giusta con Pasalic che garantiva anche maggior copertura. Il problema è che ci siamo fatti il terzo gol da soli. Quando è così perdi".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti