Calcio ora per ora

aic, Calcagno: "calendario problema ma cambio format solo in Italia non serve"

  • A
  • A
  • A
Ora per ora placeholder

"Calendari intasati? E' una situazione complicata, da anni denunciamo le troppe partite e i viaggi a cui sono sottoposti i nostri atleti. Non ci dovrebbe essere scontro su questa situazione ma unita' di intenti perche' se non tuteliamo la salute della parte migliore del nostro spettacolo rischiamo di avere introiti maggiori nel breve periodo ma certamente il nostro prodotto diventera' piu' scadente nel medio-lungo". Cosi' il presidente dell'Assocalciatori Umberto Calcagno intervenuto ai microfoni de 'La politica nel pallone' su Gr Parlamento. "Non e' una situazione che puo' essere risolta a livello domestico, non e' un caso che il sindacato Fifpro e le leghe si stiano parlando e bisogna mettersi allo stesso tavolo con Fifa e Uefa. Nessuno vuole ostacolare le nuove competizioni o gli introiti maggiori per il nostro sistema ma bisogna capire anche come redistribuire meglio tali risorse e non concentrarle in poche squadre. Inoltre va tutelata la salute dei grandi campioni", ha aggiunto. "Non sono appassionato ai cambi di format, e' un ragionamento complessivo e cambiare solo a livello domestico non servirebbe a lungo", ha detto ancora Calcagno a proposito dell'ipotesi di una Serie A due giorni con i playoff. 

Leggi Anche