Verso Russia 2018, l'Italia evita lo spauracchio Croazia

Dall'urna dei playoff uscirà un'avversaria tra Svezia, Irlanda, Irlanda del Nord e Grecia

Verso Russia 2018, l'Italia evita lo spauracchio Croazia

Italia ai playoff da testa di serie doveva essere e Italia ai playoff da testa di serie è stato. Nonostante i timori e le polemiche della vigilia albanese, gli Azzurri hanno centrato l'obiettivo minimo (o massimo considerati i rischi dell'ultimo periodo) e attendono con ansia il sorteggio di martedì 17 ottobre. Dall'urna di Zurigo uscirà il nome dell'avversaria che sfiderà Buffon e compagni nel doppio confronto tra il 9 e il 14 novembre, con il vantaggio di giocare la gara di ritorno in casa. Ancora non si conosce la sede, ma verrà scelta tra Milano, Torino, Udine e Palermo.

La buona notizia è che nessuna delle possibili avversarie per andare a Russia 2018 è di quelle da far perdere il sonno, visto che il successo della Croazia in Ucraina ha messo anche Modric, Mandzukic, Perisic e compagni in prima fascia, dove al momento ci sono anche Portogallo (che vi resterà se non batterà la Svizzera mancando la qualificazione diretta) e Danimarca. Così, Ventura dovrà pensare a come affrontare una tra Grecia, Svezia, Irlanda o Irlanda del Nord

Insomma, ci è andata di lusso. Sempre che l'Italia che si presenterà in campo tra un mese sia lontana parente, in meglio, di quella traballante vista contro Macedonia e Albania.


TAGS:
Italia
Mondiali
Russia 2018
Nord Irlanda
Irlanda
Svezia
Grecia
Danimarca

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X