Italia, Ventura: "Male il 1° tempo"

Il tecnico bacchetta gli azzurri: "Il troppo non paga mai, si gioca con i nervi e si bruciano diverse energie"

  • A
  • A
  • A

Gian Piero Ventura si prende i tre punti con il Liechtenstein, ma non è del tutto soddisfatto della prova dei suoi ragazzi. "Il primo tempo è esattamente quello che non va fatto a livello psicologico, nel secondo abbiamo giocato a calcio - ha spiegato il ct - Se andiamo a fare una partita importantissima con troppa voglia di strafare si sbagliano anche le cose semplici. Il troppo non paga mai, si gioca con i nervi e si bruciano diverse energie".

Da parte di Ventura parole al miele per Insigne. "E' un giocatore che ha trovato la sua maturità che gli permette di fare cose che prima non avrebbe fatto".

Un bilancio sul suo ruolino di marcia. "Il dopo Conte non era facile soprattutto in un girone dove non eravamo testa di serie, per il coraggio mi do un voto sufficiente. Siamo primi con la Spagna ma secondi per differenza reti. Ci sono state anche le partite con Olanda e Germania che hanno dato grandi segnali di una squadra vogliosa di fare grandi passi avanti e per questo sono soddisfatto".

Lorenzo Insigne è stato il grande protagonista della serata di Udine. "Siamo partiti con la voglia giusta, forse troppa. Importante averla sbloccata, nella ripresa abbiamo giocato con maggiore serenità. Sul gol ho provato a tirare, sono contento di aver portato in vantaggio la Nazionale. Con la Spagna non sarà semplice, affronteremo una squadra fortissima, cercheremo di giocare da grande squadra per ottenere il risultato. Si può vincere di squadra, loro hanno qualità, possiamo fare male sulle fasce. Il 10 è un numero importante, sono orgoglioso di aver giocato con questa maglia".

Andrea Barzagli ha commentato la vittoria di Udine e ha anche parlato del suo futuro. "Buona partita, sono contento. Contro la Spagna ce la giocheremo. Futuro? Vediamo un po' il prossimo anno cosa succederà. L'obiettivo dei Mondiali può essere uno stimolo. Ormai alla mia età valuto le cose giorno dopo giorno".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments