Italia, un altro Maldini in azzurro: Daniel convocato per l'Under 18

Prima chiamata in Nazionale per l'attaccante del Milan Primavera

Italia, un altro Maldini in azzurro: Daniel convocato per l'Under 18

Dopo Cesare e Paolo, un altro Maldini approda in azzurro, anche se (almeno per ora) soltanto a livello giovanile. Daniel Maldini, classe 2001, secondogenito di Paolo e attaccante del Milan Primavera, è stato convocato dal ct della nazionale under 18 Daniele Franceschini per l'amichevole di venerdì 22 contro i pari età dell'Olanda. Un traguardo importante per il trequartista, arrivato dopo una splendida doppietta alla Viareggio Cup.

L'Italia under 18 si radunerà al Cpo "Giulio Onesti" all'Acquacetosa di Roma il 17 marzo e da Fiumicino volerà a Katwijk giovedì 21 per disputare alle 19 del giorno dopo il match amichevole con i piccoli "orange". In tutto il ct ha convocato 19 ragazzi e per Daniel Maldini si tratta della prima chiamata. In precedenza si era messo in evidenza nel Torneo dei Gironi, il quadrangolare di selezione azzurra che si svolge ogni gennaio al centro tecnico di Coverciano.

Questi i convocati dell'U18:
- portieri: Federico Brancolini (Fiorentina), Matteo Soncin (Milan);
- difensori: Leonardo Raggio (Genoa), Faio Ponsi (Fiorentina), Edoardo Pierozzi (Fiorentina), Giorgio Brogni (Atalanta), Francesco Semeraro (Roma), Michael Ntube (Inter);
- centrocampisti: Emmanuel Gyabuaa (Atalanta), Nicolo' Rovella (Genoa), Nicolo' Pierozzi (Fiorentina), Alessandro Sala (Milan), Giuseppe Leone (Juventus), Matteo Pinelli (Juventus), Gianmarco Cangiano (Roma);
- attaccanti: Alessandro Cortinovis (Atalanta), Daniel Maldini (Milan), Lorenzo Sgarbi (Napoli), Riccardo Tonin (Milan).

TAGS:
Italia
Nazionale U18
Maldini Daniel

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X