VIRTUS BOLOGNA

Virtus Bologna, Banchi: "A testa alta con tanta amarezza, noi costantemente penalizzati"

Il coach della Virtus dopo la sconfitta in gara-4: "Ci siamo battuti sempre con coraggio, io spero di essere stato all'altezza"

  • A
  • A
  • A
Virtus Bologna, Banchi: "A testa alta con tanta amarezza, noi costantemente penalizzati" - foto 1
© IPA

Dopo la sconfitta in gara-4 che ha consegnato il titolo all'Olimpia Milano, Luca Banchi non rinuncia a mettere un po' di pepe sulla contesa: "La situazione falli ci ha messo in emergenza fin dal primo tempo. Abbiamo cercato di reclutare risorse in una partita dove è diventato difficile interpretare contatti e situazioni che ci hanno visti costantemente penalizzati, come testimonia l’alto numero di tiri liberi degli avversari. Ci siamo battuti con coraggio ma è ovvio che chiudere così la stagione lascia amarezza". Il coach della Virtus Bologna fa comunque i complimenti ai suoi: "Non è mai mancata la voglia e il desiderio di un gruppo capace di una stagione speciale, che ci ha permesso di mantenere sempre alta la testa. Quando lavori ogni giorno come hanno fatto i miei giocatori puoi definirti campione, stasera li definisco tali".

"Stasera forse è stata l’unica partita in cui tra le due squadre c’è stata una distanza importante" aggiunge Banchi, che poi fa un resoconto della stagione: "È sembrata lunga 10 anni, ricca di emozioni e ringrazio chi mi ha dato la possibilità di allenare questo club. Io spero di essere stato all’altezza di un gruppo pieno di ragazzi speciali e riconosciuti come campioni".

Infine un accenno ai tifosi: "Abbiamo guadagnato il rispetto di top club europei, che hanno dovuto sudare per batterci tutte e due le volte. Penso che la nostra gente possa essere orgogliosa".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti