Nba: Toronto cade contro Portland, Warriors a fatica contro i Kings

I Blazers riescono a fermare la prima in classifica nella Eastern Conference, battendola per 122-128. I 35 di Curry bastano per superare Sacramento

Nba: Toronto cade contro Portland, Warriors a fatica contro i Kings

Nove le partite nella notte Nba, Toronto subisce l'ottava sconfitta stagionale (23-8) contro una sempre ostica Portland la quale mette a referto ben otto giocatori in doppia cifra. I Sacramento Kings perdono il derby californiano contro i Warriors: troppi da fermare i 33 punti di Durant e i 35 di Curry. Denver batte OKC, grazie a un Nikola Jokic da ben 24 punti, 15 rimbalzi e 9 assist (sfiorata la tripla doppia).

Indiana batte Philadelphia nonostante i 40 punti e 21 rimbalzi di Joel Embiid.

Atlanta Hawks-Boston Celtics 108-129
Nessun problema per Boston (18-10) che supera agevolmente Atlanta (6-22) i biancoverdi sembrerebbero pian piano ritrovare il giusto ritmo per poter eseguire un ottimo continuo di stagione, dopo un inizio non del tutto brillante. Nella notte battuti gli Hawks per ben 21 punti, grazie sopratutto a prestazioni come quelle di, Tatum (22 punti), Morris (20), Irving (24), Hayward (19) e Theis (19). Per Atlanta postivi solo Huerter (19), Collins (11 con 14 rimbalzi) e l'intramontabile Carter (12).

New York Knicks-Charlotte Hornets 126-124 (OT)
Termina dopo un tempo supplementare la sfida tra Knicks e Hornets, che vede i primi espugnare lo Spectrum Center di Charlotte. Partita molto combattuta nella quale Emmanuel Mudiay ha saputo presentarsi come faro guida per i suoi compagni grazie ai 34 punti in 41' di gioco. Bene per i Knicks anche il rookie Knox (20 punti ) e Noah Vonleh (15 con 11 rimbalzi). Rammarico per gli Hornets che comunque mettono a segno una buona prestazione, per merito anche di Zeller (21 con 13 rimbalzi) e Batum (21). Qualche problema al tiro invece per Walker (16 con 10 assist, 6/20 al tiro, 30%).

Washington Wizards-Brookyln Nets 118-125
Ennesima sconfitta per i Wizards al centro di numerose polemiche e sopratutto nel mirino nelle ultime ore di una potenziale trade che però sembrerebbe esser saltata all'ultimo secondo (Ariza nella capitale in cambio di Oubre Jr. a Memphis, in una trade a tre squadre, tutto saltato probabilmente a causa di un misunderstanding tra Suns e Grizzlies). Nella notte i Nets grazie ai 27 di Dinwiddie e ai 19 di Harris difendono così il Barclays Center di Brookyln. Nei Wizards positiva la prestazione di Beal autore di ben 31 punti, Wall termina la partita in doppia doppia con 17 punti e 13 assist.

Milwaukee Bucks-Cleveland Cavaliers 114-102
Tutto liscio per i Bucks che mettono a segno la loro 19esima vittoria stagionale, causando così la 22esima sconfitta per i Cavs non più ultimi nella Eastern Conference, bensì al terzultimo posto sopra Hawks e Bulls. Protagonista della gara, Giannis Antetokounmpo autore di ben 44 punti (pareggiato il suo career-high) con 14 rimbalzi e 8 assist, sfiorando così ciò che sarebbe stata una impressionante tripla doppia. In sostegno del Greco ci sono però anche i 19 di Lopez e i 16 di Bledsoe. Nei Cavs bene sopratutto Clarkson (23), Hood (19) e Nance (14 con 10 rimbalzi).

Indiana Pacers-Philadelphia 76ers 113-101
Vittoria importante per i Pacers (19-10), che con il successo di stanotte si aggiudicano il terzo posto nella Eastern Conference, superando così proprio i 76ers (19-11) fermi con la sconfitta subita al quinto posto dietro ai Celtics di Iriving. I Pacers si aggiudicano la vittoria grazie sopratutto alle doppie-doppie di Sabonis (14 con 16 rimbalzi) e Young (26-10). Sconfitta che ha dell'incredibile se si mostra la prestazione di Joel Embiid che mette a segno una partita mostruosa da 40 punti con ben 21 rimbalzi, tutto inutile a causa della disfatta subita.

Miami Heat-Memphis Grizzlies 100-97
Sconfitta a sorpresa quella dei Grizzlies, che sembrerebbero aver perso quella forma che li ha contraddistinti per tutta la prima fase della stagione, a dimostrazione di ciò le sconfitte di troppo subite nelle precedenti partite. Gli Heat superano così Memphis, protagonisti della vittoria sicuramente, Olynyk (18 punti), Richardson (18) e Johnson (17). Nei Grizzlies nonostante la sconfitta buoni numeri da parte di Conley (22), Temple (15) e Jackson Jr. (15).

Oklahoma City Thunder-Denver Nuggets 98-109
Sfida tra due delle squadre più in forma della lega, rispettivamente la terza e la prima in classifica nella Western Conference, a portare a casa il risultato sperato sono stati però i Nuggets (19-9), che hanno saputo difendere il parquet di casa grazie in particolare ai 24 punti con 15 rimbalzi di Jokic (ad un passo dalla tripla doppia con 9 assist), in ausilio del serbo i 19 di Murray e i 16 di Hernangomez. Nei Thunder buona partita per George autore di 32 punti, Adams invce finisce la gara in doppia doppia con 26 punti e 14 rimbalzi. Russell Westbrook riscontra invece qualche problematica al tiro (13 con 14 assist, 5/13 dal campo, 33%).

Toronto Raptors-Portland Trail Blazers 122-128
Il risultato più rilevante della notte NBA arriva da Portland dove i padroni di casa respingono con forza i Canadesi battuti per 122-128. Portland se pur non al 100% della forma si rivela spesso come un avversario scomodo che può sempre contare su stelle del calibro di Lillard e McCollum. I Trailblazers mettono a segno ben otto giocatori in doppia cifra: Lillard (24), McCollum (14), Aminu (13), Nurkic (11), Turner (12), Stauskas (13), Collins (16) e Seth Curry (13). Non bastano per i Raptors i 28 di Leonard e neanche i 21 di Van Vleet, i canadesi subiscono così la loro ottava sconfitta stagionale (23-8).

Golden State Warriors-Sacramento Kings 130-125
Il derby della California và ai Warriors, i quali espugnano così il Golden 1 center della capitale. Golden State mette a segno un importante prestazione offensiva portando ben 3 giocatori al di sopra dei 25 punti: Curry (35), Durant (33) e Thompson (27). Ottima prestazione di Green che nonostante i suoi soli 2 punti colleziona nella notte ben 14 rimbalzi, distribuendo 10 assist. I Kings si stanno rilevando sempre di più come la sorpresa positiva di questa stagione, a dimostrazione i soli 5 punti di differenza con i campioni in carica dei Warriors. Nella sfida ottima prestazione da parte di Fox (25), Cauley-Stain (22 con 11 rimbalzi), Hield (27) e Bjelica (18).

TAGS:
Nba
Basket
Sport usa

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X