Playoff Serie A: Milano parte forte, Cantù travolta

Tutto facile per l'Olimpia con la Red October. Sorride anche Brescia: Varese al tappeto

  • A
  • A
  • A

Due partite per battezzare i playoff scudetto in Serie A. La prima è senza storia: Milano travolge Cantù (105-73) in una gara in cui la Red October non riesce mai a stare al passo dell'Olimpia. Più sofferto invece il successo di Brescia su Varese (68-61) al termine di una sfida che l'Openjobmetis aveva dominato per tre tempi. Domani via agli altri due quarti di finale: in campo Venezia-Cremona e Avellino-Trento.

EMPORIO ARMANI MILANO - RED OCTOBER CANTU' 105-73 (1-0)
Finita la regular season, iniziano i playoff e Milano cambia completamente volto. Non si vede più la squadra svogliata e con poche idee, al Mediolanum Forum l'Olimpia diventa un carrarmato e travolge Cantù in una gara senza storia. Sei uomini in doppia cifra (Goudelock miglior marcatore con 17 punti) sono un ottimo segnale per l'attacco della squadra di Pianigiani che a fine primo quarto è già avanti di 15 lunghezze. La Red October prova a reagire, ma Milano non si ferma praticamente mai e nella seconda metà di gara incrementa il vantaggio fino al +32 finale. Lunedì sera si torna in campo per gara-2 sempre al Forum, Cantù dovrà cambiare necessariamente qualcosa per provare a dar fastidio a questa Olimpia.

GERMANI BASKET BRESCIA - OPENJOBMETIS VARESE 68-61 (1-0)

Varese gioca meglio e comanda per tre quarti di partita, ma nell'ultimo periodo Brescia esce fuori e conquista il primo atto della serie (il secondo lunedì sera). All'Agsm Forum di Verona va in scena una gara equilibrata anche se si segna poco e non c'è grande spettacolo. Alla fine paga la maggiore lucidità della Germani nei momenti decisivi. A trascinare i ragazzi di coach Diana sono i 21 punti di Marcus Landry, autentico mattatore di giornata. All'Openjobmetis non bastano i 18 di Okoye e i 16 di Avramovic.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments