SUPERCOPPA

Basket, Supercoppa italiana: Brescia travolge Tortona e raggiunge Bologna in finale

La Germani a valanga 86-63 sulla Bertram Yachts, domani la sfida alla Virtus per il titolo

  • A
  • A
  • A

La Germani Brescia è la seconda finalista della Supercoppa italiana di basket 2023. I lombardi travolgono Tortona con il punteggio di 86-63. I biancoblù partono a razzo con il 23-8 del primo periodo, gestendo poi il vantaggio anche nel resto della gara, trascinati da un super Della Valle (20 punti). Piemontesi troppo deboli in difesa e a rimbalzo. Domani la sfida decisiva per il titolo, tra la Germani Brescia e la Virtus Bologna.

Vedi anche Basket, Supercoppa italiana: Bologna vola in finale, Milano sconfitta 78-73  Basket Basket, Supercoppa italiana: Bologna vola in finale, Milano sconfitta 78-73 

Vittoria nettissima per la Germani Brescia contro la Bertram Yachts Derthona, con l’86-63 che vale la finale di Supercoppa italiana. Pronti via e la Germani spinge subito forte: prima il parziale di 7-0, e dopo il primo canestro della Bertram (da due punti) altri undici punti consecutivi, con un Amedeo Della Valle protagonista assoluto. Brescia chiude il primo periodo con quindici punti di vantaggio, sul 23-8. In avvio di secondo quarto i piemontesi aprono un parziale di 5-0, ma in difesa Tortona soffre, mandando in lunetta gli avversari con continuità. Altro break di 10-0, con la squadra di Magro che vola via sul 40-15. Nel finale di primo tempo sussulto della Bertram, che inizia a segnare da tre punti con due realizzazioni consecutive: si rientra negli spogliatoi sul 45-27.

Il terzo periodo è quello più equilibrato: Tortona riesce lievemente a sbloccarsi dall’arco, ma deve continuare a fare i conti con un super Della Valle e con l’ex di serata Semaj Christon. Dopo un mini-parziale di Derthona, Brescia torna a spingere, allungando il divario alla sirena precedente di altri due punti: a dieci minuti dalla fine è 65-25. L’ultimo quarto è pura accademia: la Germani allunga giocando in leggerezza, con Tortona impegnata ad evitare la debacle completa. Finisce 86-63, con Brescia che vola in finale e raggiunge Bologna.

TABELLINO
Germani Brescia
: Gabriel 6, Christon 9, Bilan 10, Della Valle 20, Petrucelli 9, Cobbins 4, Cournooh 2, Porto n.e., Akele 5, Burnell 6, Massinburg 15, Tanfoglio n.e.. All. Magro. 
Bertram Yachts Derthona Tortona: Daum 3, Obasohan 16, Dowe 1, Strautins n.e., Thomas 8, Zerini 10, Severini n.e., Candi 6, Baldasso 13, Tavernelli 2, Weems n.e., Radosevic 4. All. Ramondino.

LE PAROLE DI ALESSANDRO MAGRO
Il commento del coach di Brescia dopo la finale conquistata: "Siamo stati bravi a mettere in campo la giusta dose di energia, la voglia di dimostrare a questo pubblico che squadra vogliamo essere. Era importante rompere il ghiaccio e lo abbiamo fatto. Ora abbiamo la possibilità di recuperare energie e poi sarà un'altra finale Virtus-Brescia, bello esserci. Bologna è una delle migliori squadre del campionato. Una partita che giochiamo in casa, con un pubblico fantastico, bello ritrovare un amico come Luca Banchi".

LE PAROLE DI MARCO RAMONDINO
Non le manda a dire il coach di Tortona al termine della semifinale: "C'è poco da commentare a parte dire dei meriti di Brescia, che ha dominato. Abbiamo avuto un approccio troppo soft e superficiale, inaccettabile. Da questo approccio poi tutto è diventato più difficile, non abbiamo segnato nemmeno i tiri ben costruiti con i tiratori che ci avrebbero permesso di rimanere a contatto più a lungo nella gara".

LE PAROLE DI AMEDEO DELLA VALLE
Così la guardia di Brescia dopo l'ottima prestazione da 20 punti: "Ci stiamo allenando tanto, siamo molto motivati. Non mi aspettavo di vincere così facilmente perché Tortona è un'ottima squadra. Sapevo che avremmo dato tutto perché ci alleniamo duramente tutti i giorni. È una partita nuova contro la Virtus, si riparte da 0-0, dobbiamo resettare. È una grande squadra, con un ottimo allenatore, dobbiamo fare la stessa partita difensiva limitando i loro punti forti. Se poi sapranno vincere giocando in un altro modo, gli stringeremo la mano".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti