BASKET

Basket, Serie A: Sassari riprende la marcia in campionato, Reggio Emilia battuta 100-81

La Dinamo si impone al PalaSerradimigni in un match senza storia e raggiunge Brindisi al secondo posto

  • A
  • A
  • A

Nell'anticipo della nona giornata della Serie A di basket, Sassari batte Reggio Emilia per 100-81. Match mai in discussione quello del PalaSerradimigni, con la Dinamo avanti per 51-42 all'intervallo e in totale gestione nel finale dopo un terzo quarto in cui incamera altri 25 punti. Gianmarco Pozzecco festeggia la panchina numero 50 in Serie A con una vittoria che gli permette di agganciare Brindisi al secondo posto.

Sei giocatori in doppia cifra: Pierre, Jerrells, Evans, Bilan, Vitali e McLean. Una percentuale al tiro del 61.9%, di cui un 70% da due e un 45% dalla lunga distanza. Ventinove assist, a dimostrazione che i meccanismi offensivi hanno ripreso a marciare dopo il blackout di Venezia. Sono questi i numeri della Dinamo Sassari, che travolge Reggio Emilia per 100-81 e come regalo per la 50esima panchina di Pozzecco in Serie A si riporta al secondo posto in campionato, dietro a una Virtus Bologna che non ha ancora conosciuto sconfitta in Serie A. Equilibrato il primo quarto, concluso sul 30-26 in favore dei sardi grazie a una penetrazione di Curtis Jerrells. Le percentuali realizzative, altissime nei primi dieci minuti, si abbassano leggermente nel secondo quarto: Sassari lo apre con un parziale di 12-2 con protagonista Michele Vitali, autore di un gioco da quattro che esalta il PalaSerradimigni. Coach Maurizio Buscaglia non riesce a fermare la fuga dei padroni di casa e protesta con gli arbitri per una chiamata dubbia su un canestro (poi annullato) di Dererk Pardon. Si va al riposo sul 51-42 per la Dinamo, che mantiene un ampio vantaggio nonostante un break di 7-0 di Reggio Emilia concluso da una schiacciata di Josh Owens che fa tremare il palazzetto. 

Nella ripresa, Sassari parte ancora con le marce alte (break di 9-0 poi allargato a 14-2), e Reggio crolla a -21. Inevitabile il timeout di Buscaglia, che sveglia i suoi, ma il nuovo parziale di 7-0 sul finire del terzo quarto fa arrabbiare Pozzecco, che chiama timeout a 34" dalla fine. Una tripla di Jerrells riporta la calma: +17 a dieci minuti dal termine. La Grissin Bon nell'ultimo quarto non si avvicina oltre il -11 (80-69 con una schiacciata di Pardon) e il Banco può festeggiare la sesta vittoria in campionato. Migliori realizzatori, con 20 punti, Dwayne Evans e Peppe Poeta.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments