Bolt, messaggio ai tifosi: "Non volevo salutarvi così"

Il campione giamaicano in un video dopo l'infortunio: "Come sempre ho cercato di fare il massimo"

"Non era certo questo il modo con cui avrei voluto dirvi addio". Usain Bolt si scusa con i tifosi dopo l'infortunio nella staffetta 4x100 ai Mondiali di Londra, la sua ultima gara in carriera. "Come sempre ho cercato di fare il massimo, ho dato tutto me stesso", ha detto in un video pubblicato su Snapchat dal campione giamaicano steso su un lettino mentre riceve i primi trattamenti alla gamba infortunata. "Mi spiace non essere riuscito a salutarvi".

"Domani sarò allo stadio e mi farò vedere", ha aggiunto Bolt. "Non è stato un infortunio grave a fermarlo, sono stati i crampi che gli sono venuti alla gamba sinistra", ha spiegato il medico della nazionale giamaicana Kevin Jones. "Il dolore? Usain ne ha sentito tanto per la delusione di aver finito in quel modo, e per aver perso - ha proseguito - Le ultime tre settimane per lui sono state molto dure, e noi lo sapevamo. Ora gli auguriamo il meglio".

IL MESSAGGIO SU INSTAGRAM

Thank You my peeps. Infinite love for my fans

Un post condiviso da Usain St.Leo Bolt (@usainbolt) in data:

TAGS:
Atletica
Mondiali
Bolt

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X