VIDEOGIOCHI

Hot Wheels Unleashed: è il momento di tornare a giocare con le "macchinine"

Abbiamo provato il nuovo gioco arcade di Milestone per far correre e collezionare i noti modellini creati da Mattel

di
  • A
  • A
  • A

Chi da piccolo non ha mai giocato con le "macchinine" alzi la mano. Siamo sicuri che saranno in pochi, ma anche loro adesso avranno la possibilità di rifarsi, se non nel mondo reale, almeno a livello virtuale. Mattel e Milestone, infatti, si sono unite per portare nel mondo dei videogiochi il marchio più famoso del settore: Hot Wheels. E da questa collaborazione è nato Hot Wheels Unleashed, un nuovo racing game in stile arcade dedicato alle macchine tascabili più amate da grandi e piccini e alle loro incredibili piste arancioni. E' già disponibile su PlayStation5, PlayStation4, Xbox Series X|S, Xbox One, Nintendo Switch e PC.

La griglia di partenza include 66 veicoli, compresi i design originali più celebri di Hot Wheels nei 53 anni di storia del brand come Boneshaker, Rodger Dodger e Twin Mill, icone automobilistiche della cultura pop come la Batmobile di DC, il Party Wagon di Teenage Mutant Ninja Turtles, Snoopy di Peanuts, la Macchina del Tempo di Ritorno al futuro, K.I.T.T. di Knight Rider e marchi sportivi tra cui Audi, Ford, Honda e molti altri. Hot Wheels Unleashed presenta sei ambientazioni, ognuna con il proprio parco giochi e uno stile unico: Garage, Skyscraper, College Campus, Skatepark, Track Room (progettato specificamente per mostrare la libertà offerta dal Track Builder di cui parleremo più avanti) e The Basement, un spazio personalizzabile, dove si possono riorganizzare mobili e accessori con centinaia di opzioni.

Le modalità singole sono quelle classiche di gara veloce (corse contro l'IA con 12 macchinine in gara), di attacchi a tempo (bisogna completare piste ben precise entro un determinato tempo) e lo splitscreen per due giocatori offline. Per quanto riguarda il reparto online, invece, si possono sfidare gli amici in gare multiplayer fino a 12 giocatori (incluso il cross-play tramite console della stessa famiglia). La modalità principale, però, è una sorta di carriera denominata City Rumble. E' questa il cuore del gioco.

Dovrete avanzare attraverso numerose caselle di una mappa corrispondenti a singole gare di diversa tipologia: dalle gare veloci agli attacchi a tempo, passando per il completamento di sfide speciali e persino lo scontro con i boss (bisogna portare a termine le gare rispettando determinate condizioni). City Rumble, però, è fondamentale perché solo qui avrete modo di accumulare ingranaggi e monetine.

I primi servono per potenziare le vostre auto, le secondo vi permetteranno di acquistare le scatole al cui interno troverete di volta in volta una macchinina diversa tra quelle previste. In pratica, al divertimento aggiungerete il brivido della sorpresa. Un po' come tornare bambini, insomma.

Il "garage" a vostra disposizione, come detto, è discretamente ampio, anche se per avere qualche pezzo pregiato tipo l'auto di Batman o quella di Barbie, dovrete acquistarle a parte. Ogni veicolo ha caratteristiche speciali e livelli di rarità che i giocatori possono aggiornare. I design originali possono anche essere personalizzati con livree uniche tramite un apposito editor. Per gli amanti del collezionismo, è previsto un ampio piano di Pass di espansione e DLC, gratuiti e a pagamento, che riguarderanno modelli di brand conici come Street Fighter, Masters of the Universe, DC, Barbie, ma anche auto sportive di Aston Martin, BMW e McLaren.

Verranno aggiunti pure moduli per la costruzione di tracciati, elementi di personalizzazione e set di espansione a tema esclusivi che introdurranno nuove ambientazioni. I giocatori avranno anche la possibilità di partecipare a Racing Seasons e sfide a tempo limitato con nuovi veicoli e ricompense speciali.

Ma, come si possono personalizzare le macchinine, altrettanto si può fare con i tracciati. Grazie al Truck Builder, che vi aiuterà a realizzare da zero la vostra pista per poi condividerla online e permettere agli altri utenti (come potrete fare voi naturalmente) di scaricarla e usarla quando vorrete. Avrete a disposizione decine di moduli tra cui curve, rettilinei, ostacoli, pendenze e potenziatori di velocità, da inserire all'interno di una delle ambientazioni previste dal gioco e in parte modificabili a piacimento. Magari si potrebbe chiedere di più (e in futuro potrebbe esserci qualche aggiunta), ma di sicuro è abbastanza per dare sfogo alla vostra fantasia.

Da perfetto arcade, Hot Wheels Unleashed fa dell'immediatezza uno dei suoi punti di forza: l'apprendimento è semplice e il divertimento arriva di conseguenza, senza gli estremismi tipici delle simulazioni a due e quattro ruote. Insomma, è l'ideale per chi vuole fare una sessione o due e rilassarsi dopo un turno di lavoro o una sessione di studio.

Dal punto di vista tecnico, noi abbiamo avuto modo di provare il gioco nella sua versione per Nintendo Switch. Vista la tipologia, la potenza dell'ibrida di Kyoto si è dimostrata più che sufficiente per far girare questo Hot Wheels Unleashed al meglio. E infatti, sia in modalità portatile, sia docked, non ha mai dato segni di difficoltà, scorrendo via liscio con un framerate adeguato e sempre stabile. Magari il dettaglio dei veicoli potrebbe essere un po' più raffinato e soprattutto si poteva aggiungere qualche dettaglio in più per quanto riguarda le ambientazioni. Carina la colonna sonora, adeguati gli effetti. Ma non è l'aspetto visivo quello su cui hanno puntato in Milestone, bensì sul divertimento. E quello è assicurato. L'impressione è che siamo solo all'inizio di una serie di potenziale grande successo.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments