Volley, SuperLega: Civitanova non sbaglia, Trento torna a -3

Perugia espugna Padova, Modena piega Milano solo al tie-break. In A1 femminile vola Casalmaggiore

foto lubevolley.it

Civitanova passa a Piacenza e riconquista la vetta solitaria della classifica riportandosi a +3 sul tandem formato da Trento (vittoriosa venerdì in anticipo contro Sora) e Modena, che soffre contro Milano spuntandola solamente al tie-break. Perugia continua a volare ed espugna anche Padova portandosi a -1 dal secondo posto. In A1 femminile Casalmaggiore stende senza problemi Scandicci e allunga su Bergamo, costretta al quinto set da Bolzano.

SUPERLEGA - 15A GIORNATA
Trascinata da Sokolov (17 punti col 41% in attacco), Juantorena (13 punti) e Stankovic (11 con l'80% in attacco), la Cucine Lube Civitanova si impone 3-1 sulla Lpr Piacenza al PalaBanca e ristabilisce le gerarchie nei piani alti della classifica. Sono i marchigiani di Blengini a comandare davanti alla coppia formata da Trento e Modena: il sestetto emiliano, che sulla carta aveva il compito più agevole al PalaPanini contro Milano, si deve invece accontentare di soli due punti perché il successo sulla Revivre arriva come da pronostico, ma solo al quinto set e in rimonta dallo 0-2. Sugli scudi Earvin Ngapeth: 24 punti con il 63% in attacco. Prosegue il momento magico di Perugia che a Padova centra il decimo successo consecutivo tra campionato e Champions League: perso il primo set, la Sir Safety Conad reagisce di forza e ribalta l'incontro grazie a un Berger brillante (20 punti per lui). Dopo tre ko di fila torna a sorridere la Gi Group Monza che perde il primo set ma poi batte 3-1 Vibo Valentia. Successi casalinghi pesanti anche per Molfetta (3-0 su Verona) e Latina (3-1 su Ravenna).

A1 FEMMINILE, 10A GIORNATA
Quarta vittoria consecutiva di Casalmaggiore (17 punti di Samanta Fabris) che si impone 3-0 sul campo della Savino Del Bene Scandicci e allunga momentaneamente in vetta alla classifica: ora la Pomì è a +3 su Bergamo che in casa soffre molto più del previsto per avere la meglio su Bolzano, piegata solo al tie-break: nella Foppapedretti è da urlo la prestazione della Skowronska che mette a referto 37 punti, mentre alla formazione altoatesina non basta mandare cinque giocatrici in doppia cifra (la statunitense Bartsch ne firma 24). La classifica potrebbe cambiare sensibilmente già domani sera dopo il posticipo Modena-Conegliano: la Imoco, vincendo, salirebbe al secondo posto solitario. A completare il quadro delle partite domenicali il successo di Montichiari su Firenze: nel 3-1 finale determinante il contributo di una super Malagurski (26 punti col 43% in attacco).

TAGS:
Volley
Superlega
A1
Civitanova
Trento
Casalmaggiore

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X