Us Open: Djokovic stende Sousa e vola ai quarti

Nole si impone sul portoghese in tre set e ora sfiderà Millman che ha battuto Federer. Bene anche Nishikori, Keys e Osaka

Us Open: Djokovic stende Sousa e vola ai quarti

Un Novak Djokovic molto solido supera in tre set (6-3, 6-4, 6-3) il portoghese Joao Sousa e vola ai quarti di finale degli US Open di tennis, dove incontrerà Millman, numero 55 al mondo, che ha avuto la meglio su Federer. Bene anche Nishikori (6-3, 6-2, 7-5 a Kohlschreiber), mentre nel torneo femminile avanzano la statunitense Keys (6-1, 6-3 alla Cibulkova) e la giapponese Osaka (6-3, 2-6, 6-4 alla Sabalenka).

I precedenti parlavano chiaro: quattro incontri tra Djokovic e Sousa, tutti vinti dall’ex numero uno del mondo, con undici set vinti e nessuno perso. Anche per questo, ma non solo per questo, la bilancia dei pronostici pendeva tutta dalla parte di Djokovic. E la partita di oggi non li ha smentiti: il primo game tenuto a zero poteva illudere il portoghese, ma a Nole serviva solo il tempo di carburare. Nel terzo gioco, ai vantaggi, è arrivato il primo strappo. Sarebbe bastato quello per concludere in porto un set nel quale Sousa non è mai riuscito a conquistare più di due “15” sul servizio del serbo. Ma nel nono game è arrivato un secondo break, stavolta a zero, a mettere il punto esclamativo al parziale, chiuso sul 6-3. Decisamente più complicato il secondo set, a inizio del quale Djokovic è incappato in uno dei suoi classici black-out, cedendo il servizio a zero nel terzo gioco, quando fino ad allora non aveva mai rischiato nei suoi turni di battuta. La reazione è stata però immediata: controbreak a 15 e 2-2. Poi il numero 6 del mondo, pur non giocando bene come contro Gasquet, è sembrato giocare al gatto col topo aspettando l’occasione giusta. Che è puntualmente arrivata nel decimo gioco: break a 30 e secondo set chiuso 6-4. Stessa musica anche nel terzo parziale, che Djokovic gestisce a suo piacimento, pur trovando la chiave per il break (a zero) solo nell’ottavo gioco. Tanto basta per un altro 6-3, che prepara Djokovic ai quarti di finale dove dovrà vedersela con Millman che ha battuto Federer.

BENE NISHIKORI - Nel primo match di giornata un Kei Nishikori autorevole non ha lasciato scampo al tedesco Kohlschreiber, battuto con un secco 3-0 (6-3, 6-2, 7-5) in meno di due ore e mezza. Servizi ballerini in avvio di match, con il giapponese che annulla una palla-break nel primo gioco, prima di tre break consecutivi che portano Nishikori sul 3-1. E’ lo strappo decisivo, perché di lì in avanti entrambi i tennisti ritrovano sicurezza al servizio e il numero 19 Atp chiude in scioltezza 6-3. Ancor più netto il predominio del giapponese nel secondo parziale, con due break (nel primo e nel quinto game) a chiudere rapidamente i conti sul 6-2. Qualche brivido in più solo nel terzo, nel quale Nishikori scappa sul 5-3, ma al momento di servire per chiudere si inceppa facendosi raggiungere sul 5-5. Qui però il giapponese piazza un nuovo break, chiudendo 7-5 al secondo match point.

TORNEO FEMMINILE - Tutto facile per la finalista dello scorso anno Madison Keys, che raggiunge i quarti di finale concedendo appena quattro giochi (6-1, 6-3) alla Cibulkova, che nel turno precedente aveva fatto fuori la tedesca Kerber. Il dominio dell’americana è stato netto, evidenziato anche dai numeri: 25 vincenti contro 7; 15 gratuiti contro 20 della slovacca. Il primo set è stato un monologo; nel secondo la Cibulkova è andata subito sotto (2-0) ma ha provato una reazione vincendo tre giochi di fila (2-3). E’ stato però il canto del cigno del suo match, perché la Keys ha ripreso a martellare e, vincendo gli ultimi quattro game del match, ha chiuso 6-3 restando in corsa per il suo primo Slam. Bello ed intenso lo scontro tra giovanissime, Osaka e Sabalenka, con la 19enne giapponese (quest’anno già trionfatrice a Indian Wells) che s’impone in tre set con il punteggio di 6-3, 2-6, 6-4. Ottima la partenza della Osaka, che dopo aver annullato una palla break nel quarto gioco prende in mano il parziale e con due break chiude sul 6-3. Reazione della bielorussa nel secondo, nel quale strappa per due volte il servizio alla giapponese, sfiora persino il 6-1 e poi chiude comunque 6-2. Nel terzo, dopo il break e controbreak tra terzo e quarto gioco, la Sabalenka si salva da 0-40 nel sesto game, ma non può nulla nel decimo, quando al quarto match point la Osaka chiude e vola ai quarti.

TAGS:
Tennis
Us open
Djokovic

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X