Tennis: Cincinnati non è più tabù per Djokovic

Il serbo ha battuto in finale Federer

Tennis: Cincinnati non è più tabù per Djokovic

Cincinnati non è più un tabù per Novak Djokovic. Il serbo ha spezzato la maledizione in finale contro Roger Federer vincendo l'unico Master 1000 che gli mancava in carriera. Sul cemento del Western & Southern Open Nole è riuscito ad alzare il trofeo al cielo dopo che in passato aveva perso 5 volte all'ultimo atto, nel 2008, 2009, 2011, 2012 e 2015. Djoko diventa così il primo in grado di firmare il "Career Golden Masters" (31 ora i tornei di questa categoria che si è aggiudicato).

Nell'attesissima finale Djokovic, numero 10 Atp e del tabellone, che in passato aveva perso all'ultimo atto a Cincinnati nel (2008, 2009, 2011, 2012 e 2015, ha superato con un doppio 6-4, in un'ora e 24 minuti, Roger Federer, numero 2 della classifica mondiale e del seeding, al rientro nel tour ad un mese di distanza dalla sconfitta nei quarti a Wimbledon contro Kevin Anderson. Per il tennista di Belgrado si tratta del 70esimo trofeo vinto in 101 finali disputate, il secondo in questa stagione dopo il trionfo a Wimbledon. Il 37enne di Basilea - in Ohio a segno ben 7 volte: 2005, 2007, 2009, 2010, 2012, 2014 e 2015 - si e' dunque fermato a 15 match consecutivi vinti nel "Cincy Open".

TAGS:
Tennis
Djokovic
Federer

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X