Sci: fa troppo caldo, a rischio gare in Usa e Canada

Colpa dell'anticiclone Nina che si è abbattuto sul Nord America

Lake Louise (Ansa)

L'ondata di caldo che si è abbattuta sul Nord America a causa dell'anticiclone Nina ha messo a serio rischio le gare di Coppa del Mondo di fine novembre e inizio dicembre in Canada e negli Usa in Colorado, a Lake Louise e a Beaver Creek. La Federazione Internazionale Sci ha posticipato a domani il controllo neve, dopo del quale verrà presa una decisione in merito. Non sono a rischio, invece, le due gare donne di Killington, nel Vermont.

La situazione è complicata in Canada, dove si dovrebbe scendere in pista i prossimi 26 e 27 novembre nelle prime due gare veloci della stagione maschile. Sulla "Men's Olympic" di neve ce n'è poca e le alte temperature del giorno permettono il funzionamento dell'impianto di innevamento artificiale solo a tarda notte. Le speranze che arrivi il freddo intenso sono poche. Il meteo prevede temperature in discesa già da qualche giorno, e gli organizzatori si stanno impegnando per salvare le competizioni, ma nei fatti la situazione sulla pista canadese continua ad essere complicata.

Va ancora peggio in Colorado, dove dovrebbero essere ospitate un'altra discesa, un superG e un gigante maschili, nel week-end successivo: le temperature superano i 10 gradi, durante il giorno. Nina rischia di mettere così in ginocchio l'avvio di stagione della Coppa del Mondo.

TAGS:
Sci
Coppa del mondo
Gare usa
Canada
Anticiclone nina

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X