MotoGP, Rossi: "Ho ostacolato Lorenzo? Mi dispiace, non l'ho visto"

E sulla moto: "Grandi progressi, ma voglio migliorare nel T3. Non posso correre così per tutta la gara"

Rossi (Ansa)

"Nel mio ultimo giro sono stato ostacolato da Rossi, per fortuna questo non mi ha fatto perdere la pole". Così Jorge Lorenzo dopo le qualifiche di Misano, con il Dottore che ha provato a spiegarsi: "Non l'ho fatto apposta. Avevo dei piloti dietro e ho rallentato, mi dispiace. Rispetto al venerdì abbiamo fatto un bel passo avanti, ma domani voglio migliorare nel T3. Non posso fare tutta la gara spingendo così. La prima fila comunque era fondamentale".

Il Dottore spiega i progressi fatti da inizio weekend: "Ieri avevo chiuso quinto con qualche problema. Già stamattina era andata bene, con qualche importante progresso. Poi ho centrato questo importante piazzamento in griglia con una strategia azzeccata. Mi sono trovato nel posto giusto al momento giusto e sono arrivato a soli 2 decimi dalla pole. Nel warm up però dovremo ancora sistemare la moto. In qualifica ho tenuto tutto per l'ultimo giro e ho perso poco nel terzo settore, ma in gara non potrò guidare così costantemente. Dobbiamo migliorare ancora e trovare l'assetto ideale. Jorge qui è sempre stato più veloce per tutto il weekend e complessivamente è più a posto. Lo squalo? Non è solo Lorenzo, ma l'entità di Lorenzo insieme a Marquez, Pedrosa, le Ducati. Io qui l'anno scorso ho vinto e tutti mi vogliono mangiare. Io invece sono il pesciolino che scappa e che di certo non si darà per vinto".

La metafora dello squalo piace anche allo stesso Lorenzo: "Non conosco il senso di quel disegno sul casco, ma posso immaginarlo. Non so se veda me come squalo, a me non dispiacerebbe esserlo ma con i suoi stessi punti nel mondiale. La pole? Sapevo che Vale e Marc sarebbero stati competitivi, perciò ho dato il massimo in ognuno dei tre giri montando sempre gomme nuove dietro. L'anteriore però non si poteva cambiare e perciò a ogni tentativo bisognava chiudere di più la staccata. Poi nel giro finale ho sbagliato anche per la presenza di Valentino e ho dovuto chiudere la curva. La pole è comunque molto importante, in una gara lunga e su un asfalto che distrugge le gomme. La chiave della corsa sarà riuscire a conservare la posteriore. Esperimenti? Meglio rimandarli, intanto restiamo su quello che conosciamo".

Un pizzico di delusione invece per Marc Marquez: "Oggi ho usato tre pneumatici per provare a centrare la pole, ma purtroppo l'ho persa per i troppi errori. Ho voluto spingere troppo, il secondo posto è comunque importante ma la gara sarà dura. Il primo giro non è stato buono, nel secondo ho sbagliato io e nell'ultimo ho commesso un errore più piccolo ma che comunque è bastato a Jorge per prendersi la pole. Rispetto a quando abbiamo girato qui per i test sembra passato un anno. Allora c'era grande grip e non c'erano buche, ora la situazione è un po' cambiata. Pensavo che saremmo andati più veloci rispetto ad allora, invece è stato il contrario. Il mio passo comunque è abbastanza buono, nella FP4 abbiamo provato due diversi set-up sulla moto. Decideremo domani quale usare in gara".

TAGS:
MotoGP
GP San Marino
Misano
Rossi
Lorenzo
Marquez

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X