TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

MotoGP Giappone, Dovizioso: "Siamo partiti subito alla grande"

Il ducatista dopo le libere del venerdì: "Molto contento del mio tempo"

Dovizioso, ANSA

È un Andrea Dovizioso molto soddisfatto e fiducioso quello che parla al termine della prima giornata di libere nel weekend giapponese di MotoGP: "Sapevamo che avremmo trovato parecchi turni bagnati - ha detto il pilota Ducati - Siamo partiti subito bene nelle Libere 1 e poi siamo migliorati ancora di più nel pomeriggio. Sono molto contento, anche perché ho fatto il tempo a inizio sessione, quando di solito devi prendere un po' di confidenza".

Il forlivese ha espresso qualche perplessità sulla quantità di gomme da bagnato che la Michelin ha messo a disposizione dei piloti: "Abbiamo solo due soft-rain al posteriore e non possiamo provarle perché ci servono per la qualifiche. Ne dovrò parlare in safety commission di questa cosa perché per noi è un problema. Il consumo comunque è piuttosto alto, quindi penso che utilizzarla per la gara sarà impossibile".

Abbastanza soddisfatto anche l'altro ducatista Jorge Lorenzo, che è tornato anche sul brutto incidente con Cruthclow della mattinata: "C'era veramente tanta acqua, non è stato facile - ha detto lo spagnolo - Però siamo lì davanti, nell'ultimo run del pomeriggio sono riuscito a fare un grande passo e mi trovo molto bene con la moto. L'incidente della FP1? Stamattina sono stato fortunato, quell'errore di Cal poteva farmi molto male. Fortunatamente niente di rotto. Io volevo rientrare ai box, ho guardato dietro e mi sembrava lontano, poi è arrivato fortissimo, forse era meglio che rallentasse un po' visto che era il primo turno....Prima ha dato la colpa a me, poi è venuto a scusarsi, ha capito l'errore".

Tranquillo, nonostante la caduta, il leader del mondiale Marc Marquez: "Ho perso un po' il feeling con le gomme nuove nel finale, anche per questo sono scivolato, ma nel resto della giornata è andata molto bene. Devo lavorare un pochino sull'elettronica per migliorare ancora qualcosa. La Ducati? Qui va forte e anche Dovi. Lui sa che deve rischiare e deve fare il 100%, così come faccio io. Ce li aspettavamo così forti".

Piuttosto abbattuto invece Maverick Vinales: "Col bagnato per noi è sempre difficile, la moto non lavora e facciamo fatica a trovare il set up giusto. Le Tech 3 hanno usato la extrasoft e sono andate meglio, quindi sicuramente possiamo migliorare, ma il problema è che i nostri rivali sono ancora troppo lontani. È tutto l'anno che proviamo ad andare meglio sull'acqua, se qua non riusciamo ad andare forti il campionato scappa. Dovizioso e Marquez sono sempre lì davanti quando piove, noi dobbiamo lavorare ancora tanto".

TAGS:
MotoGP
Motegi
Giappone
Ducati
Dovizioso

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X