MotoGP, controlli ok Rossi torna a casa

Il pilota Yamaha sta meglio: il dolore al petto e all'addome è diminuito. L'amico Uccio: "Lui è fantastico"

MotoGP, controlli ok Rossi torna a casa

Dopo la notte trascorsa tranquillamente all'ospedale 'Infermi' di Rimini, in mattinata Valentino Rossi è stato nuovamente visitato dai medici della struttura romagnola: il dolore al torace e all'addome è sensibilmente migliorato e l'incidente di ieri durante l'allenamento di motocross sulla pista di Cavallara, nel Pesarese, non ha lasciato altre conseguenze. Effettuati gli ultimi controlli come previsto, il pilota è stato dimesso.

Ieri sera, nel nosocomio riminese, con Valentino erano presenti la mamma, il fratello e l'inseparabile amico 'Uccio'. Va ricordato che subito dopo l'incidente sulla pista di 'casa', Rossi si era rialzato ed era tornato a Tavullia, decidendo poi di raggiungere l'ospedale. E già questa mattina la stessa scuderia Yamaha, sul suo account Twitter, aveva pubblicato una nota sulle condizioni di Valentino parlando di un "lieve trauma toracico e addominale", spiegando e ribadendo che erano state "riscontrate fratture in nessuna parte del corpo e nè rilevate serie patologie di carattere traumatico".

A testimonianza del fatto che non si trattasse di nulla di grave, il selfie che il Dottore aveva poi scattato con le infermiere dell'ospedale. Sorridente dopo il grande spavento.

IL DOTTORE: "MUGELLO? VEDIAMO..."

Giannicola Lucidi, primario di ortopedia dell'ospedale Infermi di Rimini, non può assicurare la presenza di Valentino al Mugello settimana prossima. "Non possiamo dire quando riprenderà le gare". Quindi - è stato chiesto dai cronisti - è possibile che non partecipi al prossimo gran premio d'Italia in programma al Mugello il 4 giugno? "Non ho detto questo - ha replicato il medico - ma va controllato, va monitorato nei prossimi giorni". Sarà difficile quindi, è stato chiesto ancora, che possa correre la prossima settimana? "A questa domanda non riesco a rispondere - ha aggiunto - perché potrebbe stupirci: da tifoso spero, come medico dobbiamo vedere".

IL SELFIE CON LE INFERMIERE

IL SELFIE CON LE INFERMIERE

L'ULTIMO COMUNICATO DELLA YAMAHA

UCCIO: "PENSA GIA' AL MUGELLO..."

"L'umore? Lui è fantastico, è già lì che pensa alla prossima settimana", quando sul circuito del Mugello è in programma il Gran Premio d'Italia della MotoGp. A parlare così è Alessio Salucci, meglio conosciuto come 'Uccio', storico e inseparabile amico di Valentino Rossi, all'uscita dall'ospedale di Rimini dove il 'Dottore' è stato ricoverato per un trauma toracico addominale. Commentando lo stato di salute del campione, l'amico ha aggiunto che Rossi "sta bene, grazie a Dio. Ha dato una bella botta comunque è tutto a posto". A chi gli chiede se il campione di Tavullia possa essere pronto per l'appuntamento del Mugello, Uccio ha replicato che "prima di tutto la salute, poi dopo viene il Gran Premio d'Italia. Adesso bisogna valutare nelle prossime ore il da farsi ma, conoscendolo, ci sono moltissime possibilità. I dottori sono stati bravissimi e lui come sempre è una roccia".

TAGS:
Rossi
Ospedale
Rimini
Motogp

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X