MotoGP al Montmelo, Lorenzo: "Ottimo inizio"

Jorge: "Sono fiducioso, guido con facilità". Iannone: "Soffriamo tanto"

MotoGP al Montmelo, Lorenzo: "Ottimo inizio"
Il sorriso di Jorge Lorenzo vale ancora di più dei 242 millesimi rifilati a Vinales nelle libere del GP di Catalogna: "Sono molto contento delle mie prestazioni, mi sono trovato subito bene e riesco a guidare facilmente. Come ritmo ho fatto la differenza sia stamattina che oggi pomeriggio. Sono fiducioso, anche se mancano ancora diverse sessioni. Non sappiamo ancora quale sia lo pneumatico giusto né per la gara né per le qualifiche".

Soddisfatto anche Valentino Rossi, nonostante il mezzo secondo di ritardo dal compagno di squadra: "Qui con le gomme è sempre difficile perché l'asfalto ha poco grip e dopo pochi giri la performance degli pneumatici cala molto. E' molto importante avere un buon bilanciamento della moto e anche un buon passo, abbiamo lavorato su questo. Sono abbastanza soddisfatto della mia velocità e del mio ritmo, la moto non è male. Dobbiamo lavorare, ma il feeling è buono. Questo weekend abbiamo tre mescole per l'anteriore e tre per il posteriore, è molto importante riuscire a capire quale sia la strategia migliore".

Weekend di gara in salita per le Ducati, ancora lontane dall'aver trovato il set up giusto: "C'è parecchio da migliorare - spiega Iannone - stiamo faticando e la fiducia con la moto non è delle migliori. E' una delle piste su cui stiamo soffrendo di più e sinceramente quest'anno non me l'aspettavo. E' solo il primo giorno, dobbiamo cercare di fare passi in avanti". Più positivo il compagno di squadra Andrea Dovizioso: "Oggi pomeriggio è andata molto meglio, perché con la gomma dura davanti c'è molta meno usura. Sul posteriore abbiamo usato una strategia diversa rispetto agli altri ma è andata male. Come giro veloce sono contento e potevamo fare anche meglio, ora dobbiamo lavorare per la costanza nella gara perché il grip è poco per tutti. Il feeling con la moto comunque non è male".

TAGS:
MotoGP
Catalogna
Yamaha
Ducati
Honda
Marquez
Rossi
Lorenzo