La profezia di Walter Zenga: "De Biasi sarà ct della Nazionale"

L'ex tecnico Samp a ruota libera su Simeone, l'Inter, Eder e altro ancora

La profezia di Walter Zenga: "De Biasi sarà ct della Nazionale"

E' il giorno del compleanno, Walter Zenga ne festeggia 56 e a modo suo, ovvero senza troppo badare all'arte della diplomazia, dice cose che gli stanno a cuore. E sono aspetti a loro modo interessanti di vedere come vanno le cose nel calcio, sue e non solo sue. Per esempio quando parla di Simeone all'Inter. O di De Biasi alla guida della Nazionale. Due profezie: la prima è per dire no, non adesso. La seconda è per dire sì, sarà lui.

Simeone, futuro interista. Sì o no? "E' un domani che non è domani, quando sento dire che Simeone andrà ad allenare l'Inter. Chiunque va a vedere giocare l'Atletico sente 70 mila persone che pronunciano il suo nome. Lui sa come affrontare i giganti. Lui non è solo l'allenatore dell'Atletico, lui è l'Atletico". Walter Zenga ha parlato così a 'Il Processo' di Radio Sportiva, nel giorno del suo compleanno. "E vorrei ricordare che ha un contratto sino al 2020, andiamo a vedere anche quanto guadagna".
Io e la Samp. "Ho sempre sposato l'idea secondo cui non sempre chi vince è il migliore. Ma invece è più bravo chi disegna il modello migliore per i giocatori a disposizione. Tanto per dire - ha spiegato Zenga - nella Sampdoria nella prima parte di questa stagione (con lui in panchina ndr), Eder ha segnato 9 gol mentre Muriel ha fatto 4 gol e 4 assist. Poi sono spariti".
La fretta di Ferrero. "Ferrero ha detto di essere stato troppo frettoloso con me. Quando sono andato via io dalla Sampdoria, la squadra non era in zona retrocessione. Il calcio è fatto di cose stranissime".

Sul suo futuro. "Sono libero. Ho girato parecchio in questo periodo. Sono stato in Turchia, sono stato anche in Italia dove ho visto Inter-Napoli. Ho incontrato i miei figli, nessun contatto però con qualche società".
Zenga e la vice Torino. "Il Torino? Beh, il Torino ha un allenatore che è da tanto anni lì, si chiama Ventura ed è un maestro di calcio. Ma chi non andrebbe al Torino? Ora però non voglio inimicarmi Ventura, che poi magari mi dice qualcosa. Non scherziamo. Loro hanno un allenatore, un progetto".
De Biasi azzurro. "Non ho i meriti ed i diritti per allenare la Nazionale italiana. Bisogna avere un curriculum un po' più interessante secondo me. Ieri sentivo Mancini dire che la Nazionale non la rifiuterebbe nessuno. Anche io mi chiedo sempre chi sarà il prossimo allenatore della Nazionale. Ve lo dico io? Sarà Gianni De Biasi...".

TAGS:
Calcio
Inter
Mercato
Zenga
Nazionale