F1, Sochi: testa a testa Mercedes

Grande duello tra i due compagni di squadra, la spunta Hamilton. Ma Vettel è in rimonta

F1, Sochi: testa a testa Mercedes

Seconda giornata di prove libere in Formula 1 con le Mercedes che si contendono colpo su colpo il giro veloce. Sul circuito di Sochi in Russia è Hamilton il migliore finora. Solo 68 millesimi lo separano dal compagno di squadra Nico Rosberg, che rilancerà la sfida nelle qualifiche. Buon terzo crono per Vettel considerato il tempo perso ieri per il guasto elettronico. Non positivo il time attack di Raikkonen staccato di più di un secondo.

I due piloti Mercedes qua in Russia sembrano sempre in qualifica. Gomme supersoft e pedale schiacciato al massimo per stare davanti al compagno di squadra, anche quando non c'è niente in palio. E' innanzitutto una guerra psicologica che questa volta Hamilton non vuole perdere. Quasi 30 minuti in cui Nico e Lewis si sfidano giro su giro limando continuamente il proprio limite. E le qualifiche devono ancora iniziare... Vettel si butta subito in pista per recuperare il tempo perduto, 40 minuti di long run per raccogliere il maggior numero possibile di dati in vista della gara. E quando si tratta di provare il giro veloce, Seb è l'unico che riesce ad avvicinarsi alle Frecce d'argento (+0.604), per lui servirà una super qualifica viste le cinque posizioni di penalità. Raikkonen gira bene con le soft, ma alla fine accusa un ritardo troppo alto. Continuano a ben figurare qua a Sochi le Williams di Massa (5°) e Bottas (6°). Le Red Bull invece sono molto staccate con l'idolo di casa, Kvyat, che accusa Hamilton di non avergli fatto strada nel suo giro veloce: "Deve imparare a rispettare gli altri, gli darò qualche lezione".

F1, Sochi: testa a testa Mercedes

TAGS:
Formula1
Sochi
Ferrari
Mercedes
Vettel
Raikkonen
Hamilton
Rosberg