F1, rivoluzione qualifiche: in due si giocheranno la pole

Nuovo sistema per rendere più spettacolari le prove con l'eliminazione di un pilota ogni 90 secondi. La riforma dovrà essere ratificata il prossimo 4 marzo

Ferrari (Afp)

Rivoluzione in vista nel mondo della Formula 1. Lo Strategy Group, di concerto con la Commissione del circus, ha approvato un nuovo sistema di qualifiche per cercare di rendere più spettacolare l'intero Mondiale, a partire dalla prima gara del 2016 il 20 marzo in Australia. Dopo 7 minuti dall'inizio del Q1 il pilota più lento verrà eliminato. Ogni 90 secondi la stessa sorte capiterà ai peggiori: saranno quindi solo in 2 a giocarsi la pole.

Nella prima sessione di prove i 22 partenti saranno obbligati a scendere fin da subito in pista perché dopo 7 minuti ci sarà il taglio del peggiore. Ogni minuto e mezzo, poi, verrà eliminato un altro pilota.

Saranno 15 quelli che entreranno nel Q2 e in questo caso dopo 6 minuti su 15 totali scatterà la prima uscita di scena del più lento con intervalli dei canonici 90 secondi a 'taglio'.

Al Q3 accederanno solo 8 piloti con le eliminazioni che inizieranno al quinto dei 14 minuti complessivi. Si arriverà così con due soli duellanti per la pole position nell'ultimo minuto e mezzo di prove. Questa riforma dovrà essere ratificata il prossimo 4 marzo nel Consiglio Mondiale.

TAGS:
Formula uno
Nuova pole position
Eliminazione diretta

Argomenti Correlati

VOTATE

F1, vi piace la nuova formula delle qualifiche?