F1 a Montreal, Vettel: "La macchina è fantastica"

Raikkonen: "Non una delle mie migliori gare"

F1 a Montreal, Vettel: "La macchina è fantastica"

Può sorridere Vettel per una macchina finalmente al livello delle Mercedes, un po' meno per una strategia che è risultata perdente. Il tedesco però evita ogni polemica, confermandosi uomo squadra: "Abbiamo scelto due soste perché in quel momento credevamo fosse la strategia più veloce. Con il senno di poi è facile fare gli espertoni, ci saranno delle critiche ma io difendo il mio team. Ho i migliori strateghi con cui io abbia mai lavorato".

"Mi aspettavo che le gomme di Lewis durassero di meno - continua il tedesco - ma non è stato così. La buona notizia è che la macchina funziona, è stata una gara divertente e io mi son ogoduto ogni giro. Speravo di guadagnare di più, ma le Ferrari oggi andavano benissimo. La conclusione è questa, non bisogna agitarsi per questioni di strategia".

Senza acuti la gara di Kimi Raikkonen: "Non è stata una gara semplice. Non ho fatto la mia migliore partenza, ma poi ho tenuto la posizione. Ho faticato a tenere le gomme in temperatura. La strategia? Il team era convinto fosse quella migliore. Con condizioni di freddo fatichiamo di più, alcuni giri le gomme vanno bene, altri male".

ARRIVABENE: "STRATEGIA SBAGLIATA"

"Col senno di poi, la strategia delle due soste si è rivelata sbagliata": il team principal della Ferrari, Maurizio Arrivabene fa ''mea culpa'' per le strategie adottate durante il gp del Canada conclusi con il secondo posto di Sebastian Vettel. ''Ci abbiamo provato secondo quelle che erano le nostre sensazioni - le parole di Arrivabene - purtroppo non è andata bene. Se siamo soddisfatti del secondo posto e dei tempi? No, non possiamo esserlo. La Ferrari deve puntare sempre alla vittoria".

TAGS:
Formula1
Canada
Montreal
Ferrari
Vettel
Raikkonen

Argomenti Correlati

CLICCATE E VOTATE

La strategia della Ferrari è stata sbagliata?