Roma, Di Francesco: "Serve più cattiveria"

Il tecnico: "Contava solo vincere"

Roma, Di Francesco: "Serve più cattiveria"

"Contava solo vincere". Tre punti servivano e tre punti sono arrivati, ma Di Francesco ha qualcosa da rimproverare alla sua Roma: "Ormai ripeto sempre le stesse cose, ci serve più cattiveria poi ognuno fa le sue considerazioni". A Verona è bastato un gol dopo 43 secondi di Under: "Il 4-2-3-1? Io sono un allenatore che non improvvisa, in settimana abbiamo lavorato con questo sistema di gioco e i ragazzi mi hanno dato le garanzie che volevo".

L'analisi del match del mister giallorosso: "Abbiamo sofferto anche perché siamo rimasti in dieci ma non abbiamo subito neanche un tiro in porta. Abbiamo creato tanto come ci capita da molto tempo, ma abbiamo subito meno. Abbiamo sempre avuto grande equilibrio ma dobbiamo essere più bravi a concretizzare. Oggi però era importante vincere, non dobbiamo soffrire così fino alla fine ma abbiamo ritrovato compattezza. Gli errori che abbiamo fatto fanno parte dell’idea di gioco, a volte volevamo troppo forzare alcune giocate dentro il campo, invece dovevamo trovare di più gli esterni ma nella gestione della palla abbiamo fatto benissimo, soprattutto nel primo tempo".

Il 4-2-3-1 con Nainggolan dietro a Dzeko ha funzionato: "Ma voglio ricordare che con il 4-3-3 questa squadra ha vinto il girone di Champions e ha fatto cose bellissime per quattro mesi anche se avevamo le stesse difficoltà nel chiudere le gare".

TAGS:
Roma
Di Francesco
Verona

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X