TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Lazio, Inzaghi non si trattiene: "Puniti perché diamo fastidio"

Il tecnico dopo il ko col Torino: "Defraudati per la quarta giornata di fila". Tare: "Grosso scandalo"

Lazio, Inzaghi non si trattiene: "Puniti perché diamo fastidio"

Simone Inzaghi è un fiume in piena dopo il ko della Lazio con il Torino in una gara condizionata dal VAR: "Le immagini parlano chiaro. La ripresa l'hanno decisa l'arbitro e i suoi collaboratori. Questa Lazio al quarto posto dà fastidio come ha detto Luis Alberto? Non lo so ma dopo quattro giornate così lo si può pensare" ha detto il tecnico biancoceleste. Il ds Tare: "Questo è un grosso scandalo, vogliamo chiarezza".

Il pensiero di Inzaghi è molto chiaro: "Nel primo tempo dovevamo forse fare meglio ma avevo la sensazione che avremmo potuto sbloccarla. Poi nella ripresa avete visto tutti, ci siamo sentiti defraudati per la quarta giornata di fila. Non sono stato bravo a far reagire i ragazzi ma io posso solo analizzare i primi 45 minuti".

Il tecnico prosegue: "Le altre volte sono riuscito a parlare con la squadra e a tranquillizzare i ragazzi, questa volta è stato più difficile. Ora però la situazione è pesante, ho fatto fatica a far ragionare i miei giocatori: nella ripresa non avevamo più la testa sul campo. A Genova siamo rimasti lucidi, stasera non ci siamo riusciti. Dobbiamo lasciarci alle spalle tutto questo, è normale che la gente si faccia delle domande e si dia delle risposte". Poi una precisazione: "Non ho chiesto niente all'arbitro, ho parlato solo con Burdisso che mi ha detto che ha riferito all'arbitro che non c’era niente. Ma non voglio neanche parlarne, avremmo dovuto andare in vantaggio e non far succedere questa cosa, però quando succede è fastidioso. Quante giornate a Immobie? Non lo so, vedranno le immagini e vedranno che non c’è nulla: faranno in modo che non accada niente. Vedremo cosa succederà". 

TARE: "VOGLIAMO CHIAREZZA"

Non è da meno Igli Tare: "Vogliamo chiarezza. Stasera è stato un grosso scandalo: non ci sentiamo penalizzati, di più. La Lazio è stata danneggiata chiaramente, cerchiamo rispetto: nella stagione uno o due errori possono succedere, ma è diventata una abitudine" ha detto il ds. "Siamo arrivati a questo punto senza rubare contro nessuno. Vogliamo essere padroni del nostro destino, senza che nessuno incida sui risultati. Vogliamo chiarezza sull'interpretazione degli episodi" ha aggiunto. Poi Tare si è soffermato sugli episodi: "Partiamo dal rigore. Se c'è bisogno del Var, questo va chiamato. Tutte le telecamere l'hanno fatto rivedere. Era un chiaro fallo di mano, era calcio di rigore e andava concesso. Invece stasera il Var è stata usato solo per il contrasto tra Immobile e Burdisso, per un episodio in cui il difensore del Torino ha detto di non essere stato toccato. Ora dobbiamo stare calmi in un momento in cui è difficile, perché stasera avevamo una grande occasione. Saremo più forti del destino"

TAGS:
Calcio
Serie A
16a giornata
Lazio
Torino
Inzaghi

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X