TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Juve in difficoltà, Allegri: "Partita bruttissima, con l'Inter è decisiva"

Il tecnico bianconero: "Potevamo fare di più, ora dobbiamo ritrovare serenità e ripartire. Poi punge: noi giochiamo 57 partite l'anno..."

Juve in difficoltà, Allegri: "Partita bruttissima, con l'Inter è decisiva"

Juve scossa: prima la batosta col Real, poi il pari di Crotone. Ora la sconfitta interna con il Napoli che riapre il campionato in maniera chiara e netta. Un punto da gestire in quattro giornate. E Allegri non è per niente contento: "È stata una partita bruttissima da parte di entrambe le squadre, con praticamente zero tiri in porta. Noi abbiamo avuto delle difficoltà, ma ciò nonostante potevamo e dovevamo portarla fino in fondo sul pari".

La Juve è stata remissiva. E ancora una volta ha pagato nel finale. Allegri spiega: "Purtroppo sul calcio d’angolo non abbiamo marcato e abbiamo preso gol. Era uno scontro diretto e il Napoli ha fatto quello che doveva fare, ha tenuto più palla e gli vanno fatti i complimenti, perché hanno dei meriti".

Adesso sì, Allegri trova la vera partita decisiva della stagione: "È quella di sabato con l'Inter. Siamo ancora in testa al campionato, abbiamo due partite in casa e due fuori, ma quella decisiva sarà quella di Milano. Ora dobbiamo velocemente ripulirci da questa sconfitta e rimetterci subito al lavoro. Il calcio è questo: loro sono stati bravi nella pressione. Qualche avvisaglia si è già vista nel match di Crotone, ma ormai è andata, dobbiamo guardare avanti".

La Juve non ha mai calciato nello specchio della porta del Napoli: "Non so se questa sia stata la peggior Juventus della stagione, considerate che di fronte avevamo un avversario forte come il Napoli, anche se qualcosa di meglio potevamo farlo. Ma credo che fino al 20 maggio il campionato sarà aperto".

Dybala bocciato e sostituito al 45': "L'ho tolto solo perché avevo bisogno di un po' più di copertura sugli esterni. Dobbiamo rasserenarci, nel calcio non c’è mai niente di scontato quindi dovremo essere bravi a ripartire".

LA PUNTURA DI ALLEGRI: "NOI GIOCHIAMO 57 PARTITE, GLI ALTRI A DICEMBRE SONO FUORI DA TUTTO"

In conferenza stampa, poi, Allegri ha lanciato una stoccata: "La Juve gioca 57 all'anno, gli altri invece a dicembre sono già fuori da tutto".

TAGS:
Allegri
Juve
Calcio
Napoli
Serie a

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X