TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

Serie A: Milan-Genoa 1-0, ci pensa Mati Fernandez

Un gol del cileno supera il Grifone e fa salire i rossoneri a -2 dall'Inter

di CESARE ZANOTTO

Nel secondo anticipo della 29.ma giornata di campionato, il Milan supera di misura il Genoa e sale a quota 53 punti in classifica, a -2 dall'Inter. A San Siro finisce 1-0 per la squadra di Montella, che conquista i tre punti grazie alla bella rete di Mati Fernandez al 33'. Male il Grifone, che si limita a difendere per tutto il corso del match e rimane fermo al quint'ultimo posto con 29 punti.

LA PARTITA
Una perla di Mati Fernandez, qualche sgasata di Deulofeu (soprattutto) e Ocampos, tanto possesso palla e una sola occasione - visto l'andamento del match quasi per caso - concessa agli avversari. Milan-Genoa si potrebbe riassumere in poche righe, dato che il Grifone non è praticamente sceso in campo e ha inspiegabilmente rinunciato a giocare la propria partita.

Senza Suso e Bacca, Montella in attacco consegna le corsie laterali a Ocampos e Deulofeu, mentre il centravanti è Lapadula in un 4-3-3 dove a centrocampo c'è spazio per Bertolacci (sfortunato e sostituito al 3' da Locatelli a causa di un infortunio) e Mati Fernandez. Il Genoa, che come accennato offre una prestazione imbarazzante, illude tutti nei primi 11 minuti, nei quali preme con discreta intensità e quasi trova il gol con un destro di Taarabt ben parato da Donnarumma. Sostanzialmente la gara dei rossoblù termina qua, tra le braccia del portierone rossonero, visto che poi bisogna raccontare il monologo del Milan, che riesce a ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo.

Trovandosi costantemente di fronte un muro di 10 uomini che nemmeno prova a ripartire in contropiede, trovare spazi per i rossoneri non è affatto semplice. Così, per scardinare il blindato rossobù, il Milan si affida alle accelerazioni in verticale di Ocampos e Deulofeu, vicini al vantaggio al 17' (Izzo salva sulla linea) e 19' (lo spagnolo calcia a lato di poco). Montella, dopo 25 minuti di tentativi a vuoto, prova a mischiare le carte e inverte i due esterni, ma Ocampos a sinistra fa molta più fatica mentre l'ex Everton, contro Laxalt, non riesce quasi mai a vincere un duello. Per l'1-0 c'è dunque bisogno di altre soluzioni, che si concretizzano al minuto 33: Zapata appoggia la sfera in verticale per Lapadula, che d'esterno sinistro serve Mati Fernandez; Lamanna esce in ritardo e il cileno è bravo a superarlo con un vellutato tocco di destro.

Nella ripresa il ritmo cala sensibilmente e non c'è da stupirsi, perché il Genoa rimane immobile nella propria metà campo e per il Milan non ha senso andare all'assalto per poi rischiare di scoprirsi. Si assiste dunque all'ordinaria amministrazione della squadra di Montella, brava a gestire il risultato fino alla fine e anche pericolosa in diverse occasioni capitate a Mati Fernandez (destro alto al 25'), De Sciglio (colpo di testa al 35') e Deulofeu (esterno della rete al 40'). I rossoneri salgono ora a 53 punti e rientrano prepotentemente in corsa per l'Europa, con l'Inter staccata soltanto di due lunghezze. In casa Genoa, al secondo ko di fila dopo il derby, servirebbe invece una profonda riflessione perché con questo atteggiamento non si va e non si andrà mai da nessuna parte.

LE PAGELLE

Deulofeu 6,5 - Qualità e rapidità lo rendono il giocatore a cui il Milan si affida sempre per rompere la partita. Sotto porta dovrebbe però essere più concreto.

Mati Fernendez 7 - Gioca semplice e veloce. Sfrutta l'occasione con un gol pregevole.

Laxalt 6 - Non male nel ruolo di terzino sinistro, interpretato con grande attenzione. Non si fa quasi mai saltare, però potrebbe spingere di più in avanti.

Simeone 4,5 - Tocca tre o quattro palloni senza combinare nulla. E' anche vero che i compagni rinunciano a giocare e non lo assistono mai.

Mandorlini 4 - Non ha nulla da perdere, visto che la salvezza è ormai garantita. L'atteggiamento rinunciatario con cui la sua squadra interpreta i 90' è qualcosa di imbarazzante.

IL TABELLINO

MILAN-GENOA 1-0
Milan (4-3-3): Donnarumma 6; De Sciglio 6, Zapata 6,5, Paletta 6,5, Vangioni 6,5; Kucka 6, Bertolacci sv (3' Locatelli 6,5), Mati Fernandez 7 (29' st Pasalic 6); Ocampos 6,5, Lapadula 6 (42' st Antonelli sv), Deulofeu 6,5.
A disp.: Storari, Plizzari, Gomez, Calabria, Honda, Poli, Cutrone. All.: Montella 6,5
Genoa (4-3-3): Lamanna 5; Izzo 5 (24' st Biraschi 6), Munoz 5, Gentiletti 5, Laxalt 6; Ntcham 4,5, Cataldi 4, Hiljemark 4; Lazovic 5 (16' st Edenilson 5), Simeone 4,5, Taarabt 5 (31' st Pinilla 5).
A disp.: Rubinho, Orban, Beghetto, Morosini, Cofie, Brivio, Palladino, Rigoni, Pandev. All.: Mandorlini 4
Arbitro: Russo
Marcatori: 33' Mati Fernandez (M)
Ammoniti: 
Cataldi, Gentiletti (G); De Sciglio (M)
Espulsi: -

TAGS:
Calcio
Milan
Genoa

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X