Islanda, boom di nascite 9 mesi dopo l'Europeo

Un medico di Reykjavik: "Record di epidurali questa settimana in ospedale, giusto 9 mesi dopo Islanda-Inghilterra 2-1"

Il 27 giugno 2016 è una data storica per il calcio islandese. E' quella che corrisponde alla vittoria dell'Islanda ad Euro 2016 contro l'Inghilterra a Nizza, negli ottavi. 2-1 firmato Sigurdsson e Sightorsson e qualificazione ai quarti. Una festa, quella dei tifosi della nazionale islandese, che sta dando adesso i suoi frutti: a distanza di nove mesi si sta registrando un boom di nascite nello stato del nord-Europa.

Una giornata indimenticabile per una nazione intera, e i festeggiamenti con ogni probabilità sono sfociati in celebrazioni... più intime. Fatto sta che a nove mesi esatti da quel giorno, si è registrato un record di epidurali nel reparto di maternità. Asgeir Peter, un medico in servizio, ha twittato: "È davvero un numero record, guarda caso arriva nove mesi dopo il 2-1 all'Inghilterra".

PIQUÉ DOPO BARCELLONA-PSG

Una coincidenza? Forse. Però anche Piqué, dopo la clamorosa rimonta blaugrana con il Psg, ebbro di gioia, aveva spiegato nella notte di festa: "Che assumano infermiere negli ospedali nel giro dei prossimi nove mesi perché questa notte si farà tanto l'amore".

IL GEYSER SOUND

TAGS:
Islanda
Boom nascite

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X