Bundesliga, 3-1 Bayern Monaco al Leverkusen: bavaresi soli in vetta

La squadra di Kovac vince in rimonta e resta da sola in testa a punteggio pieno grazie al pari tra Wolfsburg ed Hertha Berlino

Wolfsburg-Hertha (Getty)

Il Bayern Monaco è già in fuga in testa alla Bundesliga. Leverkusen in gol con Wendell (5', rig.), ma Tolisso (10'), Robben (19') e James Rodriguez (88') firmano il 3-1 che vale la vetta solitaria. Pareggiano infatti 2-2 il Wolfsburg e l'Hertha Berlino, che restano a quota 7 insieme al Borussia Dortmund. Negli altri match, vincono Lipsia (3-2 all'Hannover), Dusseldorf (2-1 all'Hoffenheim) e Mainz (2-1 sull'Augusta).

BAYERN MONACO-BAYER LEVERKUSEN 3-1
Inizio shock per il Bayern Monaco, con il fallo di mano in area di rigore di Thiago Alcantara dopo tre minuti, sanzionato grazie al Var. Dal dischetto Wendell porta avanti gli ospiti (5’). La reazione dei bavaresi però è veemente. Al 10’, Tolisso (che poi ha sofferto la rottura del legamento anteriore del ginocchio destro, fuori tanti mesi) trova il pari al termine di un’azione quasi rugbistica della squadra di Kovac. Quindi, al 19’, la prodezza di Robben, che scaraventa un sinistro di rimbalzo all’incrocio dei pali. Lo stesso Robben avrebbe poi la palla del tris, ma è meno preciso. Lewandowski ci prova a lungo, ma oggi, per il polacco, polveri bagnate. Nel finale, il Bayer resta in dieci per il rosso diretto a Bellarabi e subisce la terza rete da James Rodriguez di testa (88’). Tre su tre e primato confermato per i campioni di Germania.

WOLFSBURG-HERTHA BERLINO 2-2
Match entusiasmante tra le due sorprese di inizio stagione. Succede tutto nella ripresa, passano i berlinesi con Dilrosun (61’) che va in percussione e scarica un gran diagonale a fil di palo. Jarstein, portiere dell’Hertha, è superlativo in varie occasioni ma non può nulla sul rigore di Malli (88’). Finale da panico, Duda riporta avanti l’Hertha al 91’ ma al 93’ c’è il 2-2 definitivo di Mehmedi. Entrambe rimangono imbattute e a quota 7 punti, insieme al Borussia Dortmund, ma vedono andar via il Bayern.

MAINZ-AUGSBURG 2-1
A quota sette punti, nel gruppo delle seconde, sale anche il Mainz. Var protagonista due volte, nell’annullare prima una rete agli ospiti per fuorigioco, quindi un gol ai padroni di casa per fallo di mano. Anche qui, finale rovente: vantaggio dell’Augsburg all’82’ con Ji Dong-Won, ribaltone del Mainz tra l’87’ e il 93’ con Ujah e Maxim.

LIPSIA-HANNOVER 3-2
Prima vittoria in campionato per il Lipsia, ma che fatica. Botta e risposta in avvio tra Poulsen (9’) e Fullkrug, quindi la doppietta di Werner (40’ e 63’) su due assist di Forsberg partorisce l’allungo decisivo, anche se la rete di Albornoz (65’) tiene il risultato in bilico fino alla fine.

FORTUNA DUSSELDORF-HOFFENHEIM 2-1
Primo successo per la neopromossa, che sblocca il punteggio al 45’ con Alfredo Morales. Finale convulso anche a Dusseldorf, con l’Hoffenheim che trova il pareggio al minuto 86 grazie a Nelson, ma subito dopo Lukebakio (88’) realizza il rigore decisivo.

BORUSSIA MONCHENGLADBACH-SCHALKE 04 2-1

Nel gruppone delle seconde, si iscrive anche il Borussia Monchengladbach. Partenza sprint per i ‘puledri’, con il gol dopo tre minuti di Ginter, abile a insaccare su azione d’angolo. Lo svantaggio non scoraggia lo Schalke, che ha diverse occasioni per pareggiare (annullato gol a Uth per fuorigioco), ma altrettante ne concede al Borussia per il raddoppio. Thorgan Hazard, fratello di Eden, molto vivace. Hofmann colpisce un palo clamoroso prima che Herrmann sigli effettivamente il 2-0. Finale rabbioso dello Schalke, che sfocia solo nel gol di Embolo al 93’. Schalke ancora sul fondo della classifica e senza punti.

TAGS:
Bundesliga
Germania
Bayern Monaco

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X