Nba: Toronto e Houston consolidano il primato, passo falso di Cleveland a Portland

Continua il momento d'oro di Utah: San Antonio conquista la seconda vittoria consecutiva, bene Philadelphia, undicesima di fila per Portland nonostante un grande LeBron

Nba: Toronto e Houston consolidano il primato, passo falso di Cleveland a Portland

Non fa sconti Toronto che supera l'ostica Indiana 106-99. A Ovest, Houston continua a tenere al secondo posto Golden State, grazie al successo sui Clippers per 96-101. San Antonio conquista il secondo successo consecutivo, questa volta superando New Orleans 93-98. Cade Cleveland contro Portland che realizza l’undicesima vittoria di fila, mentre Utah ha la meglio su Phoenix 88-116. Vincono anche Charlotte, Chicago e Denver.

CLEVELAND CAVALIERS-PORTLAND TRAIL BLAZERS 105-113
Ennesimo ko stagione di Cleveland, questa volta per mano di Portland. Non basta un super LeBron James, autore di una doppia doppia con 35 punti e 14 rimbalzi, a evitare ai Cavs il ko, nonostante anche i 19 punti di Korver e i 16 di Green. McCollum ha guidato i Blazers all’undicesima vittoria di fila con 29 punti, ben coadiuvato da Lillard, che chiude con 24 punti. Cleveland è quarta e Est, mentre Portland occupa la terza piazza a Ovest.

TORONTO RAPTORS-INDIANA PACERS 106-99
Indiana non riesce nel colpaccio e vede il secondo posto ancora lontano nella Eastern Conference. Solita prestazione maiuscola di DeRozan, autore di 24 punti, mentre continua il momento positivo per Valanciunas, che chiude con una doppia doppia di 16 punti e ben 17 rimbalzi. Dall'altra parte invece come al solito Oladipo, dall'alto dei suoi 18 punti, ha tentato fino alla fine di guidare la squadra, bene anche Collison e Jefferson con 22 e 20 punti. I Raptors sono sempre primi a Est.

CHARLOTTE HORNETS-ATLANTA HAWKS 129-117
Tutto facile per Charlotte che ha la meglio su Atlanta, fanalino di coda a Est. Ottime statistiche per gli Hornets: Batum chiude con una tripla doppia di 10 punti, altrettanti rimbalzi e 16 assist, poi c'è Walker che mette a referto 24 punti ed in fine Howard, autore di una doppia doppia con 33 punti e 12 rimbalzi. Prince, doppia oppia di 22 punti e 10 rimbalzi, e Collins, 21 punti, hanno tentato fino alla fine di ribaltare il punteggio, ma si sono dovuti arrendere.

PHILADELPHIA SIXERS-NEW YORK KNICKS 118-110
Philadelphia vince contro New York in una partita molto tirata. Tripla doppia (13 punti, 10 rimbalzi e 12 assist) per Simmons, mentre come al solito Joel Embiid fa la voce grossa con una doppia doppia di 29 punti e 10 rimbalzi, bene anche Saric, doppia doppia di 21 punti e 12 rimbalzi. Solito concreto apporto di Marco Belinelli, con 10 punti, 1 assist, 1 rimbalzo e 2 palle rubate. Dall’altro lato Beasley ha giocato una splendida gara, concludendo con una doppia doppia di 24 punti e 13 rimbalzi. Philadelphia è attualmente sesta a Est.

LOS ANGELES CLIPPERS-HOUSTON ROCKETS 96-101
Houston continua ad essere la capolista della Western Conference, grazie anche al successo su Los Angeles. Non bastano i 29 punti di Tobias Harris e i 20 di Rivers, visto che come al solito Harden lascia le briciole agli avversari, mettendo a referto 24 punti, mentre Capela e Paul realizzano 19 punti, con 12 rimbalzi, il primo e 11 punti il secondo.

CHICAGO BULLS-MEMPHIS GRIZZLIES 111-110
Chicago la spunta su Memphis per un solo punto. Molto bene per i Bulls Zack LaVine con 20 punti, seguito da Portis e Valentine, rispettivamente con 17 e 15 punti. Amarezza per i Grizzlies, nonostante le doppie doppie di Marc Gasol, 21 punti e 10 rimbalzi, quella di Green, 15 punti e 10 rimbalzi, e i 25 punti di Evans.

NEW ORLEANS PELICANS-SAN ANTONIO SPURS 93-98
Sta tornando il sereno in casa San Antonio, grazie anche alla gara vinta contro New Orleans, la seconda consecutiva. I Pelicans hanno dato battaglia fino alla fine grazie a Holiday, 24 punti, e a Davis, doppia doppia con 21 punti e 14 rimbalzi, invece è Aldridge a guidare gli Spurs al successo con 25 punti, bene anche Murray, doppia doppia con 18 punti e 12 rimbalzi.  San Antonio rimane ottava a Ovest, dietro Utah, mentre New Orleans non si schioda, sempre nella Western Conference, dal sesto posto.

DETROIT PISTONS-DENVER NUGGETS 113-120
Cade Detroit contro Denver al termine di un match molto equilibrato. Non basta ai Pistons un super Blake Griffin, autore di 26 punti, mentre Drummond chiude con una doppia doppia di 21 punti e 17 rimbalzi. Grande serata invece per i Nuggets, in primis c'è da evidenziare la tripla doppia di Jokic (23 punti, 12 rimbalzi e 10 assist), seguito a ruota dai 26 punti di Murray e dai 14 di Millsap. Denver ancora decima a Ovest, Detroit nona a Est.

PHOENIX SUNS-UTAH JAZZ 88-116
Continua il momento d'oro per Utah, che rifila una sonora batosta a Phoenix. Non bastano i 19 punti di Warren e i 12 di Booker ai Suns, anche perchè Mitchell ne fa 23, Gobert invece realizza una doppia doppia con 21 punti e 12 rimbalzi, infine anche Rubio fa doppia doppia con 12 punti e 11 assist. I Jazz sono ottavi a Ovest.

TAGS:
Nba

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X