Nba playoff: Houston risponde subito a Golden State, la serie è sull'1-1

I Rockets giocano una partita quasi perfetta: in gara-2 della finale di Western Conference i Warriors si spengono nel primo quarto

Foto Afp

Nella notte Nba arriva immediata la replica di Houston al vantaggio nella serie di Golden State e la finale di Western Conference torna in parità dopo gara-2. Harden e compagni riescono a chiudere con un 127-105 frutto di una gara quasi perfetta, i campioni in carica durano solo pochi minuti prima di spegnersi consegnando ogni singola frazione nelle mani dei Rockets. A Golden State non basta un Kevin Durant da 38 punti.

HOUSTON ROCKETS-GOLDEN STATE WARRIORS 127-105 (1-1)

Al Toyota Center di Houston ci si gioca gara-2 della finale di Western Conference tra i Rockets padroni di casa e i campioni in carica di Golden State. Già in vantaggio nella serie i Warriors vanno in cerca del bis, ma le ambizioni si fermano sull’ultimo vantaggio (16-18) fatto registrare nel primo quarto. Dopo è solo Houston a fare la partita e già il primo parziale, chiuso sul 26-21, indirizza il match sui binari giusti. Nella seconda frazione i Warriors non riescono a sostenere i ritmi degli avversari, PJ Tucker è quasi infallibile dalla distanza (5/6 da tre al termine della partita) e i Rockets prendono il largo fino a volare sul 64-50. Il terzo quarto regala il parziale meno doloroso a Curry e compagni, ma i Rockets sembrano avere il controllo della gara e continuano a condurre forti di un vantaggio oramai incolmabile. Kevin Durant macina punti, dalla lunetta non sbaglia mai (9/9), ma Houston arriva all’ultimo quarto sul 95-79. L’ultima frazione si apre con le triple di Stephen Curry e di Eric Gordon, poi la partita scivola via fino al 127-105 finale che sancisce la parità nella serie. La grande prestazione di Houston si vede anche nei numeri, infatti cinque giocatori hanno superato i 15 punti: brilla Tucker (22), seguito da Ariza (19) e da Chris Paul (16), mentre Gordon si scatena con 27 punti in 32'. Non tradisce il solito James Harden, autore di una doppia doppia con 27 punti e 10 assist, dimostrandosi ancora una volta autentico trascinatore della squadra. Tra le fila dei Warriors si conferma in splendida forma Kevin Durant che, dopo la sontuosa prestazione in gara-1, si dimostra ancora una volta l'arma in più dei campioni in carica, mettendo a referto ben 38 punti e risultato il top scorer del match. Per Golden State bene anche Stephen Curry, con 16 punti, 7 rimbalzi ed altrettanti assist.

TAGS:
Basket
Nba
Golden State
Houston

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X