Nba, playoff: Harden non basta, Warriors sul 2-0

I Rockets si inceppano sul più bello, e alla Oracle Arena finisce così 99-98: Curry dice 33, rispondendo ai 38 punti del "Barba"

Nba, playoff: Harden non basta, Warriors sul 2-0

Quella palla persa, a due secondi dalla fine e con la possibilità di pareggiare la serie, rimarrà a lungo nella testa di James Harden. L'ex Thunder sigla 38 punti che non bastano a regalare la Gara 2 della finale della Western Conference a Houston: il 99-98 finale premia gli Warriors (trascinati da un irresistibile Curry) che volano così sul 2-0 nella serie. Memorabile nel quarto periodo il duello a distanza fra il playmaker di Akron e il "Barba".

Come successo in Gara 1 quarantotto ore prima, nel secondo periodo avviene un'altra rimonta irresistibile: stavolta sono i Rockets, sprofondati fino a -15, a suonare la carica e chiudere in parità all'intervallo sul 55-55. Fondamentale in casa Houston, per rimanere a contatto, i 19 punti e 17 rimbalzi di Dwight Howard, uscito da Gara 1 col ginocchio sinistro malconcio. Dopo un terzo quarto nel quale nessuna delle due squadre riesce a dare lo strappo decisivo si entra nel quarto periodo, con i due protagonisti più attesi che si prendono il palcoscenico. Con meno di tre minuti sul cronometro è Curry a dare il via alle danze (94-86 Warriors) ma Harden risponde per le rime, e sigla 12 dei suoi 38 punti finali (tripla doppia sfiorata con 10 rimbalzi e 9 assist) negli ultimi centoventi secondi. La riscossa per i Rockets sembra essere ad un passo quando Harrison Barnes sbaglia il layup che tiene in vita gli ospiti: rimbalzo immediato di Harden, che con 7" da giocare si beve tutto il campo ma va incontro al raddoppio di Thompson e Curry. Un crossover di troppo, e il Barba finisce così nella trappola degli Warriors, che non gli concedono nemmeno la possibilità di provare il buzzer beater che manderebbe in paradiso Houston. Ad esultare è invece ancora una volta Golden State, ancora imbattuta in stagione contro i Rockets: 2-0 Warriors nella serie, che ora si sposta al Toyota Center di Houston. Là dove era partita la rimonta di Harden e compagni contro i Clippers, impresa che la squadra di McHale si augura di poter replicare.

TAGS:
Basket
Nba
Golden State
Houston
Curry
Harden

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X