Nba, al via la regular season: tutti a caccia dei Golden State Warriors

La squadra di Curry sembra ancora quella da battere. Cleveland l'alternativa più credibile, ma occhio alle possibili sorprese

Nba, al via la regular season: tutti a caccia dei Golden State Warriors

Cleveland contro Boston e Golden State contro Houston. Riparte così la regular season Nba 2017-2018. Campioni in carica i Warriors dei big four, Curry, Durant, Thompson e Green. Il mercato ha portato a molte trade che hanno coinvolto giocatori importanti come Irving, Thomas, Anthony, George e Butler. La prima alternativa alla squadra di Steve Kerr, comunque, sembra rimanere Cleveland, con LeBron James leader assoluto della franchigia dell'Ohio.

LE FAVORITE
Difficile non dire Golden State. Sulla baia non solo sono riusciti a mantenere i Big Four della scorsa stagione, ma il GM Bob Myers ha rifirmato giocatori importanti per coach Kerr come Iguodala e Livingston, andando poi a pescare sul mercato uomini di contorno, ma dal rapporto qualità-prezzo intrigante, come Casspi e Nick Young. Rotazioni lunghe e uno stile di basket tanto unico quanto collaudato rendono gli Warriors i principali pretendenti all'anello. Titolo a cui punta anche Lebron James con la sua Cleveland. La partenza di Kyrie Irving potrebbe pesare, ma la sola presenza del Re assicura alla franchigia dell'Ohio un ruolo da protagonista. Insieme a lui ci sono un Derrick Rose in cerca di riscatto e un Dwyane Wade che ritrova il suo grande amico LeBron dai tempi di Miami per andare insieme a caccia di un altro successo.

OUTSIDER
Partiamo da Ovest, dove i pronostici sembrano essere ancora più difficili rispetto alle ultime stagioni. Due nomi buoni potrebbero essere quelli di Oklahoma City e Houston. Entrambe hanno deciso di puntare su dei quintetti super offensivi per cercare di interrompere il dominio di Golden State: i Thunder hanno messo al fianco dell'ultimo MVP Westbrook due come Paul George e Carmelo Anthony, i Rockets di Mike D'Antoni, invece, hanno strappato ai Clippers Chris Paul per puntare su di lui e James Harden per arrivare in alto. Necessaria una menzione anche per i San Antonio Spurs di coach Popovich e di Kawhi Leonard. A Est la situazione sembra essere più definita, con i Boston Celtics che si candidano con prepotenza al ruolo di anti Cleveland. Sono arrivati Irving proprio dai Cavs e Hayward da Utah, per cercare di fare il definitivo salto di qualità. Occhio anche ai Milwaukee Bucks di "The Greek Freak" Giannis Antetokounmpo, uno dei personaggi da tenere sotto osservazione. Un gradino più sotto i Wizards di Wall e i Raptors di Lowry e De Rozan.

I PERSONAGGI

Di sicuro gli Azzurri, Danilo Gallinari e Marco Belinelli. Il Gallo arriva ai Clippers insieme a Teodosic, altro nome da seguire con attenzione, per cercare di lottare finalmente in maniera concreta per il titolo. Per il Beli, invece, l'obiettivo sembra essere provare ad arrivare ai playoff con gli Hawks. Fra i rookie arrivati in questa stagione di sicuro Lonzo Ball a Los Angeles sponda Lakers e Jayson Tatum in casa Celtics. Philadelphia attende di scoprire in tutto il suo talento Joel Embiid, fermato dagli infortuni fino a questo momento, ma che ha mostrato lampi di talento assoluto nei minuti in cui è riuscito a scendere in campo. Insomma tra big, giovani e sorprese inaspettate, la Nba è di nuovo pronta a regalare emozioni e spettacolo.

TAGS:
Nba
Cavaliers
Warriors
James
Curry

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X