Il Tour non si ferma: la cronometro di oggi non verrà annullata

Minuto di silenzio e carovana silenziosa per la strage di Nizza, ma si correrà regolarmente

Il Tour non si ferma: la cronometro di oggi non verrà annullata

La tappa odierna del Tour de France, la tredicesima, non verrà annullata dopo la strage di Nizza. È la cronometro individuale tra Bourg-Saint-Andre'ol e La Caverne du Pont-d'Arc, 37,5 chilometri in tutto, nel dipartimento dell'Arde'che, in Alvernia. Con una fascia nera al braccio intorno al braccio, il direttore del Tour Prudhomme ha spiegato: "Dobbiamo continuare e non cedere. Il Tour andrà avanti, ma è un giorno di lutto".

La carovana del Tour, che ha preso il via questa mattina, sarà comunque silenziosa in omaggio alle vittime.

"È un giorno di lutto per la Francia e per il Tour. Conosciamo Nizza molto bene, ogni anno a marzo organizziamo la Parigi-Nizza. Abbiamo deciso con le autorità che la corsa non si sarebbe fermata". Così il direttore del Tour del France Christian Prudhomme. "Ci siamo domandati se fosse stato il caso di correre o meno oggi - ha aggiunto - poi d'accordo con le autorità, dopo una riunione di emergenza con il prefetto dell'Arde'che, le forze di polizia, la gendarmeria, i rappresentanti del GIGN in connessione con le autorità statali piu' alte, abbiamo deciso che la gara deve andare avanti e non dobbiamo cedere alla pressione delle persone che vorrebbero a cambiare il nostro stile di vita".

la 13/a tappa, la cronometro tra Bourg-Saint-Andre'ol e La Caverne du Pont-d'Arc, di 37,5 chilometri, ha preso il via poco dopo le 10 con un minuto di silenzio , che sarà ripetuto questa sera, come omaggio alle vittime. "I nostri pensieri vanno alle famiglie delle vittime - ha concluso Prudhomme - Estendiamo le nostre condoglianze a tutti coloro colpiti dalla tragedia. Il Tour de France andrà avanti nella sobrietà e dignità".

TAGS:
Tour de france