Ciclismo: Fabio Aru nuovo campione italiano

Il campione sardo stacca tutti sulla Serra e si aggiudica il primo trofeo tricolore. "Ho corso con la maglia di Scarponi"

Aru, foto Ansa

Fabio Aru ha vinto la prova in linea del campionato italiano di ciclismo su strada sul traguardo d'Ivrea dopo aver staccato tutti sull'ultima salita. Secondo Ulissi, che in volata è riuscito a precedere Nocentini. Niente da fare per Nibali. Per Aru primo trofeo tricolore in carriera. Alla fine sono lacrime per campione sardo: "Sto correndo con la maglia di Michele Scarponi. Me l'aveva data a Sierra Nevada e ora la restituirò alla famiglia".

"Sto correndo con la maglia di Michele Scarponi - ha detto commuovendosi Aru ai microfoni della Rai - Me l'aveva data a Sierra Nevada e ora la restituirò alla famiglia. La vita è fatta di momenti belli e brutti, l'importante è rialzarsi, ma sto ritrovando la luce. E' stata veramente dura - ha aggiunto il sardo - Sono andato a tutta e ho deciso di attaccare in salita perché volevo fare la differenza, e ci sono riuscito".

La corsa, con partenza da Asti e arrivo ad Ivrea dopo 245 km, è stata caratterizzata da una fuga di tre uomini, Sterbini (Bardiani CSF), Carlini (D'Amico Utensilinord) e Battaglin (LottoNLJumbo), che hanno avuto anche un vantaggio di oltre 10 minuti sul gruppo dei migliori. Il plotone, grazie al forcing dell'Astana con Cataldo e Tiralongo, ha iniziato a muoversi sul primo dei quattro passaggi sulla salita della Serra, quattro km con una pendenza media del 7% e una massima del 13%, riducendo progressivamente lo svantaggio sui tre battistrada, che sono stati ripresi a 30km dal traguardo. Il momento chiave è stato sull'ultimo passaggio sulla Serra, quando Aru, sul pezzo più duro della salita, è scattato facendo il vuoto dietro di sè. Hanno provato a reagire Caruso e Moscon, mentre Nibali ha alzato bandiera bianca, ma il giovane sardo ha continuato a rilanciare sui pedali, scollinando con oltre 30 secondi di vantaggio sui primi inseguitori. E' stato facile poi per Aru difendersi nella discesa e negli ultimi km pianeggianti, transitando per primo sul traguardo d'Ivrea; seconda posizione per Ulissi che in volata ha avuto la meglio su Nocentini.

IL TWEET DI ARU: "E' PER TE MICHELE"

TAGS:
Ciclismo
Campionato italiano
Aru

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X