Volley, Mondiali: l'Italia vola in semifinale

Le azzurre di Mazzanti soffrono ma battono al tie-break il Giappone

Missione compiuta per l'Italia ai Mondiali di volley. Le ragazze di Mazzanti, trascinate da una strepitosa Egonu e dalla superlativa prova a muro della Danesi, hanno strappato il pass per le semifinali eliminando le padrone di casa del Giappone al termine di un match complicato e vinto solo al tie-break (25-20, 22-25, 25-21, 19-25, 15-13). Le azzurre si giocheranno ora il primo posto nel gironcino nella sfida contro le campionesse d'Europa in carica della Serbia. L'Italia, alla decima vittoria in altrettante gare, troverà ora una tra Olanda e Cina.

In avvio di gara Malinov ha puntato forte sui centrali azzurri e la coppia Chirichella-Danesi ha risposto presente (8-4). Poi il muro italiano ha preso le misure e le ragazze di Mazzanti hanno allungato (18-14). Con il passare del gioco è cresciuto il rendimento di Egonu e Sylla e così l`Italia ha chiuso senza problemi (25-20).

Nela seconda frazione il Giappone è partito forte e le azzurre sono scivolate indietro (3-6). A scuotere la squadra tricolore è stata una fiammata di Paola Egonu (9 punti), l'opposto azzurro ha trascinato le compagne sino al (15-16). Per più volte le ragazze di Mazzanti si sono portate a un punto di distanza, le asiatiche però hanno respinto tutti i tentativi e si sono imposte (22-25).

Nella terza frazione il Giappone ha tentato di ripetere la partenza lanciata, ma il muro dell`Italia ha sbarrato prontamente la strada alle nipponiche (9-7). L`Italia è sempre rimasta al comando, seguita a breve distanza dalle avversarie che non hanno mollato (16-14). A far cedere le padrone di casa è stata Paola Egonu: il numero 18 azzurro è stato inarrestabile in attacco con 10 punti messi a segno (23-19). Nel finale Malinov e compagne hanno gestito il vantaggio, fissando il punteggio sul (25-21).

Il quarto set è rimasto in equilibrio sino al (9-11), momento in cui ha aumentato il ritmo e con degli ottimi turni in servizio ha mandato in confusione le azzurre (10-14). Le ragazze di Mazzanti sono andate fuori giri e hanno commesso parecchi errori (10 nel set), mentre il Giappone ha incrementato sempre di più il proprio vantaggio (11-17). Nel finale è entrata in campo Pietrini per Bosetti, ma la nazionale tricolore non ce l`ha fatta a rientrare (19-25).

Nel tie-break il Giappone ha continuato a mettere in difficoltà con il servizio le azzurre, allungando (6-8). L`Italia per rimontare si è affidata ancora a Paola Egonu e ha trovato la parità sul (9-9). L`equilibrio (11-11) è stato spezzato dalla squadre tricolore che si è andata a prendere la vittoria e soprattutto la qualificazione alle semifinali per le medaglie (15-13).

Martedì mattina, ore 9.10 italiane, le azzurre se la vedranno con la Serbia in una sfida che assegnerà il primo posto nella pool G. Per le azzurre si tratta delle quarta semifinale iridata della propria storia dopo il 2002, 2006 e 2014.

Nell`altro girone Cina e Olanda sono le due squadre semifinaliste. Decisivo è stato il 3-2 (30-32, 15-25, 25-22, 25-15, 15-9) inflitto dalle olandesi agli Stati Uniti, che così sono stati esclusi dalla corsa alle medaglie. Martedì Cina-Olanda (ore 12.20) si giocheranno il primo posto della pool H.

TIE-BREAK: ITALIA-GIAPPONE 15-13

Partita infinita e complicatissima, ma alla fine è semifinale. Al tie-break le azzurre vanno sotto, soffrono, ma chiudono 15-13. E' fatta: ora la Serbia solo per il primo posto nel gironcino

QUARTO SET: ITALIA-GIAPPONE 19-25

Si decide tutto al quinto set: il Giappone non molla e fa infatti suo il quarto (25-19) portandosi così sul 2-2.

TERZO SET: ITALIA-GIAPPONE 25-21

Le azzurre a un set soltanto dalle semifinali. La terza frazione si è chiusa infatti a favore dell'Italia (25-21) che ora conduce il match per 2-1.

SECONDO SET: ITALIA-GIAPPONE 22-25

Match che torna in parità con le padrone di casa che si prendono il secondo set superando le azzurre 25-22.

PRIMO SET: ITALIA-GIAPPONE 25-20

Ottima Italia nel primo set, chiuso abbastanza agevolmente con il punteggio di 25-20

USA FUORI, OLANDA IN SEMIFINALE

Gli Stati Uniti sono fuori dal Mondiale di volley femminile. I campioni in carica hanno perso 3-2 (30-32, 15-25, 25-22, 25-15, 15-9) contro l'Olanda nella seconda gara della Final Six dopo esser gia' usciti sconfitti, sempre al tie break, nel match di ieri con la Cina. Gli 'Orange' e la Cina strappano cosi' la qualificazione alla semifinale nell'attesa di affrontarsi domani per il primo posto nel gironcino.

TAGS:
Volley
Mondiali
ItaliaGiappone

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X