La Sharapova non ci sta e risponde

La bella siberiana, stanca delle critiche, risponde a tono in conferenza stampa a chi la accusa di ricevere favoritismi dagli organizzatori

  • A
  • A
  • A

Maria Sharapova è tornata ed è indubbiamente la protagonista di questo Us Open. Tutti parlano di lei: dai media alle colleghe, che probabilmente, non digeriranno mai il ritorno di Masha. L'ultima a parlare è stata Caroline Wozniacki, n°5 Wta, che si è lamentata per aver giocato sui campi secondari, mentre la bella russa, dal primo turno, è la protagonista dei campi principali, nonostante sia alla posizione n°146 del ranking.

Così, dopo la vittoria sulla statunitense Sofia Kenin, Maria Sharapova in conferenza stampa è tornata sull'argomento e ha risposto alla collega: “Non faccio io la programmazione, sono solo una grande ‘competitor'. Se giocassi nel parcheggio del Queens di New York sarei comunque felice di essere qui. A me importa solo di vincere e di essere agli ottavi, lei invece dov'è?”. La siberiana punzecchia così la danese che è uscita di scena nei sedicesimi degli Us Open per mano di Ekaterina Makarova con il punteggio di 6-2 6-7 6-1.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments