AUSTRALIAN OPEN

Tennis, Australian Open: un Sinner mai in partita esce ai quarti

Tsitsipas stende l’altoatesino 6-3, 6-4, 6-2: è lui a prendersi la semifinale dello Slam di Melbourne. Out anche Fognini-Bolelli

  • A
  • A
  • A

Termina il sogno di Jannik Sinner agli Australian Open: il numero 10 al mondo viene spazzato via 6-3, 6-4, 6-2 dal numero 4 Stefanos Tsitsipas, che si prende la semifinale dello Slam. Forte del break ottenuto nel secondo game del primo set, il greco si ripete nel secondo parziale strappando il servizio nel terzo gioco. Non c’è poi veramente partita nel terzo: Tsitsipas gioca in maniera splendida e chiude i conti.

Getty Images

Stefanos Tsitsipas raggiunge per la terza volta la semifinale degli Australian Open: il greco, semplicemente in stato di grazia, batte 6-3, 6-4, 6-2 il malcapitato Jannik Sinner in due ore e sei minuti giocando come mai aveva fatto (probabilmente) in precedenza e trovando vincenti da qualsiasi angolo del campo e con qualsiasi colpo, mandando in confusione l’azzurro, che esce comunque a testa alta dal suo secondo miglior torneo Major.

In avvio di primo set arriva subito il break di Tsitsipas, che fa capire subito all’altoatesino che tipo di partita sarà. Il greco non concede nulla nei propri turni di battuta, servendo benissimo e impostando lo scambio già dal primo colpo con il dritto. Sinner sbaglia anche poco, ma contro questa versione del greco c’è poco da fare. Il set scivola via sul 6-3 in favore del numero 4 del mondo. Nel secondo set Tsitsipas e riesce addirittura ad alzare il proprio livello. Neanche la chiusura del tetto per pioggia interrompe il ritmo greco, che prosegue senza sosta a macinare vincenti e si costruisce il break nel terzo game, portandosi poi sul 3-1. Sinner non ha assolutamente possibilità di replica e anche il secondo set finisce nelle mani del greco per 6-4.

Il copione della partita non cambia nemmeno nella terza frazione. Tsitsipas continua a muovere Sinner a piacimento, trovando ripetutamente angoli e righe del campo. In risposta il greco è fenomenale e si costruisce nuovamente il break nel terzo game. L’unico momento di speranza per Sinner è nel quarto gioco, quando si arriva sul 40-40, ma Tsitsipas è perfetto e tiene la battuta. Jannik si scoraggia anche un po’ e perde il turno successivo al servizio, con il greco che vola 4-1 e chiude la partita. Il set finisce 6-2 in favore del greco e con esso anche lo Slam di Jannik Sinner. In semifinale Tsitsipas potrà ancora puntare a migliorare il proprio best ranking; Sinner, invece, termina la propria corsa ma rientra in top10.

DOPPIO: FUORI ANCHE FOGNINI-BOLELLI
Si è conclusa nei quarti di finale l'avventura di Simone Bolelli e Fabio Fognini nel torneo di doppio agli Australian Open di tennis. Il 36enne di Budrio, n.25 del ranking di specialità e il 34enne di Arma di Taggia, n.93 dell'Atp in doppio, si sono arresi per 6-3, 6-2, dopo 1h15', alla coppia formata dallo statunitense Rajeev Ram e dal britannico Joe Salisbury, seconde teste di serie del torneo di Melbourne, dove hanno vinto nel 2020, mentre nella scorsa edizioni sono arrivati a giocarsi la finale.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti