TENNIS

Sinner al Roland Garros, Jannik non si espone: "Vediamo". Sui social spunta un indizio

Il tecnico australiano ha postato un'immagine di una racchetta insieme alle palline della competizione transalpina lasciando intravedere il rientro dell'azzurro 

  • A
  • A
  • A

"Se andrò al Roland Garros? Vediamo...". Jannik Sinner, che venerdì sera ha lasciato il J-Medical di Torino dove si è sottoposto alle cure all'anca, mantiene aperto ogni spiraglio in vista del prestigioso torneo parigino. Nei prossimi giorni sono attese novità, intanto il 22enne di Sesto Pusteria tornerà a Monte Carlo, lì dove svolgerà il test decisivo sulla terra rossa con la racchetta, quella fotografata da Darren Cahill insieme alle palline del torneo francese e pubblicata sui social. 

Che si tratti di un indizio verso il suo futuro prossimo? Dipenderà come andranno gli allenamenti sulla terra rossa: nel mirino il Roland Garros che avrà inizio il prossimo 26 maggio. Tolto il problema all'anca, molto potrebbe dire anche la condizione fisica dell'azzurro che potrebbe sostenere due settimane molto intense con match che possono prolungarsi sino al quinto set. Sapendo che la posizione numero 1 della classifica mondiale è a un passo anche senza scendere in campo, vale la pena rischiare il tutto per tutto? Lo scopriremo nei prossimi giorni, in attesa di nuove informazioni da parte di Darren Cahill. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti