Ducati, Giugliano: "Sono tornato alla grande"

Rea: "La mia Kawasaki non era perfetta"

Ducati, Giugliano: "Sono tornato alla grande"

Davide Giugliano è tornato in gara dopo sette mesi dall'infortunio e ha conquistato un importante quarto posto per il morale: "Rientrato alla grande. Sono a sei decimi dalla vittoria e sono stato molto veloce per tutta la gara. Sono davvero contento, significa molto per me", ha commentato in esclusiva al nostro inviato dai box Alberto Porta. Il vincitore Rea, invece, non si accontenta: "Moto non ancora perfetta, c'è da migliorare".

Rea spaventa tutti gli avversari: "E' stata una gara veramente difficile anche perché la mia Kawasaki non era perfetta, soprattutto dopo metà gara. Ora dobbiamo sistemare qualcosina per gara 2. L'obiettivo è sempre quello di vincere".

Davies è pronto all'attacco: "Sono molto vicino alla vittoria. Sono molto contento perché è la prima gara della stagione ed è importante prendere molti punti. Una gara divertentissima perché siamo sempre stati in battaglia. L'ultimo giro ho provato a sorpassare Rea, ma ero difficoltà con la gomma anteriore. Pronto per la vittoria in gara 2? Ci proviamo".

Grandissima soddisfazione per van der Mark: "E' stata una gara incredibile, è stata una bella battaglia e sono molto contento per il primo podio della stagione. Nella prima parte di gara ho dovuto gestire le gomme e poi sono arrivato sui primi. La nostra moto è molto migliorata rispetto allo scorso anno".

Il ritorno di Giugliano: "Ho ricominciato alla grande. Dopo sette mesi che non correvo sono a sei decimi dalla vittoria. Sono stato veloce per tutta la gara e soprattutto ho fatto il giro più veloce all'ultimo passaggio. Avevo un po' di margine, ma ho sbagliato a quattro giri dalla fine e ho preso un po' di gap, poi c'è voluto un po' di tempo per recuperare. Sono molto contento per la gestione della gara e per come ho lavorato nel weekend. Sono comunque felice, un quarto posto che per me vale tantissimo".

TAGS:
Superbike
Phillip Island
Australia
Rea
Giugliano
Davies
Van der Mark