SCI

Sci, Mikaela Shiffrin in lutto: è morto papà Jeff

L'annuncio della campionessa sui social: "Era il nostro tutto"

  • A
  • A
  • A

Grave lutto per Mikaela Shiffrin: a 65 anni è morto il padre Jeff a causa di un incidente domestico avvenuto nella sua casa di Edwards, in Colorado. E' stata la stessa campionessa americana ad annurciarlo sui social.  “La mia famiglia ha il cuore spezzato oltre ogni comprensione per la morte inaspettata di mio padre generoso, amorevole, premuroso, paziente, meraviglioso - ha scritto -. Le nostre montagne, il nostro oceano, la nostra alba, il nostro cuore, la nostra anima, il nostro tutto. Ci ha insegnato così tanto. Ma soprattutto ci ha insegnato la regola d’oro: sii gentile, prima pensa. Questo è qualcosa che porterò con me per sempre. Era la solida base della nostra famiglia e ci manca terribilmente. Grazie, dal profondo del mio cuore, per aver rispettato la nostra privacy in questo periodo inimmaginabile e devastante”.

Getty Images

Di origini bielorusse, papà Jeff, appassionato di sci e studioso di fisica applicata allo sport, è stato uno degli artefici del fenomeno Shiffrin. Grande appassionato di sci, si era poi dedicato alla carriera di medico ed era anestesista all’Università del Colorado, a Denver. In seguito all'incidente era stato ricoverato nell’ospedale di Denver e nei suoi ultimi momenti ha avuto accanto la sua famiglia: il figlio Taylor, la figlia Mikaela e la moglie Eileen che lo hanno raggiunto dall’Europa.

Vedi anche Sci: SuperG Bansko: Shiffrin batte Bassino, cade la Brignone Altri sport Sci: SuperG Bansko: Shiffrin batte Bassino, cade la Brignone

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments